GIULIÈTTE di The Voice torna con “Cerco disperatamente Costanza”

giuliette

Ribattezzata come la Pantera Rosa di Cremona per una curiosa definizione che le ha dato il suo coach Piero Pelù durante la passata edizione di The Voice of Italy, ecco tornare sulle scene l’eclettica e colorata Giulia Dagani, anche conosciuta col nome d’arte Giuliètte!

cover dagani

Cerco disperatamente Costanza è il titolo del suo nuovo singolo ora acquistabile in download su iTunes e su altri 40 store digitali, oltre che disponibile sulla piattaforma streaming Spotify, per la gioia di quanti continuano a sostenere la giovane cantautrice dalla sua prima apparizione nel talent di Rai 2. Il suo nickname ammicca sia all’inconfondibile chioma fucsia, che al luogo di nascita, lo stessa città della più celebre delle ‘voci feline’ della canzone italiana, la Tigre Mina Mazzini

Ma di cosa parla questo singolo? Giulia lo racconta così: «Il brano è una sorta di invocazione alla Costanza, quasi una divinità da chiamare a sé e da accogliere con gratitudine e spirito propositivo per poter affrontare con determinazione le sfide di ogni giorno.»

Non ci resta che prestare orecchio (e occhio!) alla clip ufficiale, fresca di pubblicazione.

Il video è stato girato da Luca ‘Bazooka’ Catullo (BZK Production), ambientato in una palestra di pugilato (con un esplicito riferimento al “ring della vita”); è scandito da un ritmo incalzante che sottolinea il ricco arrangiamento pop-dance di questo brano, nato in realtà per pianoforte e voce.

Vi interesserà sapere inoltre che Cerco disperatamente Costanza è stata interamente scritta da Giulia di proprio pugno, registrata, prodotta e arrangiata insieme al chitarrista Mattia Tedesco (Vasco Rossi, Gianluca Grignani, Dolcenera, Anna Oxa) e al batterista Paolo Valli (Claudio Baglioni, Laura Pausini, Gianna Nannini, Vasco Rossi, Negrita); all’incisione hanno partecipato anche Matteo Bassi (basso) e Francesco Lazzari (pianoforte); il mixaggio è stato curato da Enrico La Falce (Jovanotti, Subsonica, Franco Battiato, Emma Marrone) ed è stato realizzato al Milkshop Studio, sito in Milano. Infine, le sessioni di registrazione si sono sviluppate tra Aula6 Studio (Cremona), Il Cerchio Studio (Bologna) e Over Studio (Cento – FE).

  Salentino, studio Lettere (curriculum classico) all’Università e la Lingua dei Segni italiana presso l’ENS di Lecce. Già blogger occasionale per “un Filo-Blues” (all’interno di 20centesimi.it) e membro dell’Osservatorio Musicale Salentino, nato a seguito di un corso di critica musicale dell’Università del Salento. La mia vocazione è il canto, in più suono il pianoforte e mi piacciono molto la black music, il cantautorato – amore profondo per quello un po’ stagionato! – e gli strumenti dalle sonorità naturali, come l’armonium.
segui su: