La fenomenale GIANNA NANNINI torna con “Amore Gigante”. Ecco le canzoni, gli autori e le date del tour

amore gigante

Gianna Nannini sta tornando, tra due giorni arriverà nei negozi di dischi e nei digital stores il suo 18esimo album, Amore gigante.
Ecco tutto quello che c’è da sapere sul disco, gli autori, le canzoni e il tour 2017 e 2018.

A tutti coloro che sono stati 3 ore ad ascoltarmi sotto la pioggia all’Arena di Verona.
A tutti colore che hanno avuto la pazienza di vedere nascere questo disco.
A tutti coloro che hanno creduto nelle emozioni.
A chi mi è stato accanto con fiducia e senza un attimo di incertezza.
A tutti quelli che hanno un Gigante nel cuore che balla con loro.
A tutti quelli che non ci sono, ma ci saranno sempre.
UN GRAZIE GIGANTE

Con queste parole Gianna Nannini annuncia l’uscita di questo disco e ringrazia tutti quelli che le sono stati accanto nella lavorazione e, in generale, nel suo percorso artistico. Andiamo a scoprire meglio Amore gigante.

L’ALBUM E LE SUE VERSIONI

Amore gigante, come già preannunciato, uscirà con la copertina disponibile in cinque diversi colori (Azzurra, Giallo, Rosa, Rosso e Verde).
Il disco oltre che nella versione standard uscirà in versione deluxe che conterrà oltre al nuovo disco anche un secondo cd, Sotto la pioggia – Live a Verona, il vinile, un book di 24 pagine, un Block notes, la t-shirt di Amore gigante e una foto autografata.  La deluxe edition a tiratura limitata e numerata è disponibile su Amazon.
In vendita infine anche la versione in vinile classica e una denominata “Picture” in edizione limitata e numerata.

“AMORE GIGANTE”. IL DISCO.

15 brani prodotti da Will Malone, Alan Moulder e Michele Canova Iorfida che passano dalla passione di Tuttoquellochevoglio all’amarezza di Tutta mia, dalla condivisione (Quasi quasi rimango) alla rinascita (L’Ultimo latin lover).
Il disco, omogeneo e spiazzante allo stesso tempo, è impreziosito dagli archi della London Session Orchestra diretta da Will Malone, ormai al fianco di Gianna dagli anni ’90 e dal disco Cuore. Il disco è stato registrato tra Londra e Los Angeles.

LE CANZONI DI “AMORE GIGANTE”

In questo disco Gianna è tornata a lavorare con autori storici per la sua discografia come Pacifico (co-autore tra l’altro delle hit Sei nell’anima e Suicidio d’amore) e Isabella Santacroce (co-autrice di tutto lo splendido disco Aria), ma non solo… Si è affidata a nomi ormai consacrati nel panorama autorale italiano come Dario Faini, Fortunato Zampaglione, Francesco Bianconi e Davide Petrella oltre a sorprese come la presenza di Annalisa Scarrone.

Cinema
(Gianna Nannini & Davide Petrella & Dario Faini)

E´il biglietto da visita di tutto il disco… “Nel cuore mio c’è un cinema“. Un arpeggio evocativo, una schermaglia: “Anche se amore sembra e sai com’è, è proprio come sembra, nel cuore mio c’è un cinema“.

Fenomenale
(Musica di Davide Petrella, testo: Gianna Nannini & Davide Petrella)

Primo singolo estratto dall’album. Cadenzato e provante, una botta di energia sensuale. In amore “Chi è più bravo a sbagliare e chi a mentire“?

Amore gigante
Musica di Gianna Nannini & Fortunato Zampaglione, testo di Gianna Nannini & Fortunato Zampaglione & Isabella Santacroce)

Gianna Nannini e Fortunato Zampaglione hanno scritto questo brano a quattro mani rincorrendosi con messaggi tra Los Angeles e Milano La melodia è nata a Gianna di notte, mentre dormiva ed è un canto struggente sulla libertà di essere differenti.
Il titolo è ispirato ad un messaggio affettuoso inviato alla cantautrice dall’amica e autrice Isabella Santacroce.

Pensami
(Musica di Gianna Nannini, testo di Gianna Nannini & Pacifico)

Pensami, pensami, lasciami un invito“. Un testo che è la fotografia di chi soffre la lontananza e in qualche modo “se la fa piacere”.

Piccoli particolari
(Musica di Gianna Nannini, testo di Gianna Nannini & Pacifico)

Un brano dal forte impatto emotivo grazie al gioco d’archi della London Session Orchestra. Gianna Nannini “fa la Nannini” e cantando tra sussurri e grandi aperture vocali.

Filo filo
(Musica di Gianna Nannini, testo di Gianna Nannini & Pacifico)

Tutto cambia ma io sono ancora qua…” una grande canzone d’amore impreziosita anche in questo caso dagli archi della London Session Orchestra.

Tutta mia
(Musica di Gianna Nannini, testo di Gianna Nannini & Pacifico)

La fine di un amore è sempre sofferenza ed una separazione può diventare un vero tormento… “Prendo la colpa, è tutta mia“.

Non è vero
(Musica di Gianna Nannini, testo di Gianna Nannini & Isabella Santacroce)

Dopo aver celebrato l’amore di coppia in diverse canzoni, qui la rocker racconta il piacere di tornare soli, e lo fa accompagnata con un arrangiamento solare e positivo.

Quasi quasi rimango
(Musica di Gianna Nannini, testo di Gianna Nannini & Pacifico)

Anche qui il centro di tutto è la voglia di stare soli ma con qualche dubbio. E´possibile essere disillusi ma pieni di illusioni, rassegnata ma entusiasti?

Tuttoquellochevoglio
(Musica e testo di Gianna Nannini & Pacifico)

Qui ci troviamo al cospetto di una ballata in perfetto stile Nannini. Si parte dallo smarrimento (“Mi hai preso gli occhi, ora vedi solo tu…” per arrivare alla passione (“Ti prendo gli occhi, vedo cosa vedi tu…“). La produzione è di Alan Moulder e Will Malone.

Senza un’ala
(Musica di Gianna Nannini, testo di Isabella Santacroce)

Mi si è spezzato il volo” perché “Tu sei la pioggia e il fuoco della vita mia“. Una dichiarazione d’amore disperata e consapevole. Qui la voce di Gianna cambia registro dando un’interpretazione complessa e sofferente.

Una vita con te
(Musica di Gianna Nannini, testo di Gianna Nannini & Pacifico)

L’abbandono e la poesia del ritorno. Un brano sulla necessità ricominciare da capo.

Sabbie mobili
(Musica e testo di Gianna Nannini)

Tra le tante corde emozionali e gli stati d’animo Gianna Nannini qui arriva a toccare il rimpianto. Accompagnata dal pianoforte canta “L’amore che non ho sei sempre…

Cosa Vuoi
(Musica di Gianna Nannini & Claudio Guidetti & Davide Tagliapietra, testo di Gianna Nannini & Francesco Bianconi & Isabella Santacroce)

Ballad rock dall’atmosfera cupa che mescola sapientemente dolcezza e smarrimento per finire nella speranza.

L’Ultimo latin lover
(Musica di Gianna Nannini & Claudio Guidetti & Annalisa Scarrone , testo di Gianna Nannini & Francesco Bianconi)

Il disco si chiude con la dichiarazione di una donna consapevole che si riprende se stessa dopo una forte delusione. L’ultimo latin lover viene accompagnato alla porta da una musica scanzonata… e la porta si chiude, insieme al disco.

Il TOUR DI “AMORE GIGANTE”

Dopo una prima data di anteprima il 30 novembre a Rimini, la Nannini terrà 4 concerti organizzati da F&P Group in collaborazione con David Zard Presenta e Saludo Italia a Roma, Milano e Firenze (doppia data) nel mese di dicembre.
Il 10 marzo del 2018 partirà quindi da Francoforte un tour che la vedrà calcare i più prestigiosi palchi italiani e tedeschi.

Ecco le date:

2017

30 novembre Rds Stadium – Rimini (Anteprima Tour)
2 dicembre Palalottomatica – Roma
4 dicembre Mediolanum Forum – Assago (Milano)
6 dicembre Nelson Mandela Forum – Firenze
7 dicembre Nelson Mandela Forum – Firenze

2018

10 marzo Alte Oper – Francoforte
11 marzo Sick Arena – Freiburg
14 marzo Friedrichsstadtpalast – Berlino
15 marzo Mitsubishi Elettric Halle – Dusseldorf
17 marzo Mhp Arena – Ludwigsburg
18 marzo Philarmonie – Munchen
20 marzo Bigbox Allgau – Kempen
21 marzo Mehrheiten – Amburgo

29 marzo Unipol Arena – Bologna
30 marzo 2018 Ancona (Pala Prometeo) NUOVA DATA
3 aprile Rds Stadium Genova
4 aprile Pala George – Montichiari
6 aprile Zoppas Arena – Conegliano (TV)
7 aprile Kioene Arena – Padova
10 aprile 2018 Roma (Pala Lottomatica) NUOVA DATA
11 aprile 2018 Livorno (Modigliani Forum) NUOVA DATA
13 aprile Mediolanum Forum – Assago (MI)
14 aprile Pala Alpitour – Torino
18 aprile Pala Florio – Bari
19 aprile Pala Sele – Eboli (SA)
21 aprile Pal’Art Hotel – Acireale (CT)

ACQUISTA ORA IL TUO BIGLIETTO

 

  
segui su: