Gran riconoscimento per GHERI che sarà l’opening act dei concerti di ZUCCHERO all’Arena

Gheri

Grande occasione per Gheri, trentaseienne cantautore rock lucchese, che dal 20 al 25 settembre sarà l’opening act dei sei concerti che vedranno protagonista Zucchero Sugar Fornaciari all’Arena di Verona.

Gheri presenterà dal vivo il suo nuovo singolo Una domenica d’estate, brano che arriverà in radio il 22 settembre e che anticipa l’album di inediti a cui sta lavorando con Max Marcolini, storico produttore di Zucchero.

Gheri

Gheri in passato ha già collaborato con Zucchero in veste di co-autore nei brani Quanti anni ho, contenuto nell’album Fly (2006) e in Oltre le rive presente in Chocabeck (2010).

Ad accomunare i due artisti c’è la passione per gli Stati Uniti. Gheri, infatti, al compimento dei vent’anni e dopo un percorso che lo ha avvicinato prima alla batteria e poi al pianoforte e alla chitarra acustica, si è trasferito a New York dove è rimasto per un anno acquisendo importanti conoscenze artistiche.

Dopo New York è la volta di Dublino dove Gheri si stabilisce come musicista di strada e incontra in maniera fortuita Paul Mooran, storico maestro del batterista e compositore Larry Mullen (U2), che gli permette di avvicinarsi al folk.

Successivamente si trasferisce in Colorado e solo nel 2002 ritorna stabilmente in Italia e inizia a collaborare con Zucchero. Nella sua carriera ha avuto modo di lavorare, tra gli altri, con Guido Elmi, Fio Zanotti e Saverio Grandi.

Generazione Zero, il primo album ufficiale di Gheri è stato pubblicato nel 2016 ed è stato prodotto da Luciano Luisi, dal disco è stato estratto il singolo Cuori randagi.

Gheri

  Musicista, speaker e direttore artistico di Radio Due Laghi e collaboratore di diverse testate nazionali e internazionali