FRANCESCO GUASTI: da oggi “Piovono rose” sul talento prodotto da Piero Pelù (TESTO e VIDEO)

francesco-guasti-piovono

Abbiamo conosciuto Francesco Guasti in gara nella prima edizione del talent The Voice of Italy, dove spiccava per la propria indole rock affiancata da un timbro molto personale e capace di lasciare il segno nella memoria dello spettatore. Un talento puro e carico di energia che conquistò da subito Piero Pelù, che da coach portò il giovane toscano ad un passo dalla finale.

Un supporto che contrariamente a quanto si è portati a credere basandosi sulla casistica, si basava su stima sincera e capace di spingere Pelù a supportare direttamente la nuova avventura musicale di Francesco lontano dai riflettori del talent, un’avventura che parte da oggi in radio con il singolo Piovono rose che anticipa l’EP Parallele, prodotto dallo stesso leader dei Litfiba e che uscirà il prossimo 28 aprile.

Il singolo apripista è il brano con il quale Francesco Guasti ha sfiorato la partecipazione all’ultimo Festival di Sanremo e che lo stesso artista ci ha presentato in esclusiva qualche tempo fa, in occasione delle selezioni finali (leggi QUI l’intervista completa), con queste parole:

” Piovono Rose parla della perenne divisione tra il bene e il male. Anche nel mondo che ci circonda viviamo questo conflitto. Vedi la rosa: oltre la purezza dei petali c’è l insidia delle spine. Per questo abbiamo voluto usare l immagine visiva delle rose per rappresentare una violenza che spesso si nasconde dietro un amore ossessivo che, in verità, di amore non ha nulla. Ossessione che si trasforma in violenza della quale le donne sono ogni giorno vittima. Il testo è stato scritto da Piero Pelù, la musica da Marco Carnesecchi e lo stesso Piero Pelù.”

Una nuova sfida che ha tutte le carte in regola per sfondare per quello che lo stesso Piero Pelù considera “il Rod Steward italiano“, affascinato dal talento di francesco al punto da avviare una collaborazione molto curata e convinta, che porterà ad un disco composto da cinque brani inediti (Un solo giorno in più’, Fuori controllo, Piovono rose, Parallele, Sembra inutile) e la cover di La favola di Adamo ed Eva.

Un progetto intenso e dal sound accattivante che trova in un suono moderno mai troppo invadente l’arma capace di miscelare sonorità rock a linee più morbide ed eleganti, per accompagnare testi ricercati, che svelano una vera e propria passione per le parole.

 Francesco Guasti descrive questa nuova avventura discografica così:

“Un disco che vuole interpretare varie sfaccettature della musica che ascolto. Un mix di generi: Rock, Cantautorato, Pop ed Elettronico. Abbiamo scelto come singolo di apertura, “Piovono Rose“, brano scritto da Piero Pelù, che inquadra al meglio, l’intero progetto musicale”

Non ci resta che lanciare a Francesco Guasti il nostro migliore in bocca al lupo, certi di veicolarlo verso un artista di indubbio talento che sarà sicuramente in grado di lasciare il segno anche grazie ad una verve e ad un’originalità non comune.

Ora vi lasciamo al testo del brano e al video realizzato per il lancio di Piovono Rose, disponibile sul sito di Repubblica, mentre per restare informati sulle attività di Francesco, potete collegarvi alla sua pagina Facebook (QUI) o seguire il suo profilo Twitter (QUI).

PIOVONO ROSE – FRANCESCO GUASTI – VIDEO

PIOVONO ROSE – FRANCESCO GUASTI – TESTO

Ti scrivo dei messaggi dalla mia stanza cosmica
sono parole e segni in una posta elettronica
mi sento un asteroide dentro al vuoto
dentro al niente
sto chiamando base terra per mandare questo canto
così tra il sole e la luna
sto qui a colorare il silenzio

sono qui tra le cose
satelliti e galassie nuove

in bilico, sono in cerca d’amore
così, piovono rose dal cielo
sono confetti al veleno

come mi sento piccolo in questa gabbia immensa
circondato di promesse e sogni a breve scadenza
so che il coraggio ha il peso e la sua misura
che significa parlare quanto tutto fa paura
ed io tra il sole e la luna
sto qui a rompere il mio silenzio

sono qui tra le cose
satelliti e galassie nuove

in bilico, sono in cerca d’amore
così, piovono rose dal cielo
sono confetti al veleno
dal cielo piovono rose
immagini difettose

sono qui tra le cose
satelliti e galassie nuove

in bilico sempre in cerca d’amore
così, piovono rose dal cielo
sono confetti al veleno
dal cielo piovono rose
immagini difettose

 

  Classe 1983, piemontese, su AllMusicItalia per fondere finalmente passione ed esperienze maturate nella musica e nella scrittura, con l’obbiettivo di creare un racconto che possa portare un punto di vista originale su quanto presente nel panorama musicale del nostro paese. Il tutto armato di curiosità, in particolar modo nei confronti dei mille sorprendenti volti offerti dalla musica emergente italiana.
segui su: