FRANCESCA MICHIELIN, “Beat the Street”: parte da Bassano il viaggio verso l’Eurovision

francesca-michielin6

Parte ufficialmente il viaggio verso l’Eurovision Song Contest di Francesca Michielin.

La giovane artista veneta partirà oggi, venerdì 29 aprile, dalla sua città natale Bassano del Grappa, dove inizierà Beat the Street, un singolare progetto “on the road” che porterà la nostra rappresentante dall’Italia alla Svezia.

Francesca salirà su un bus che toccherà le città di Vienna, Varsavia, Berlino e Copenaghen, prima di raggiungere Stoccolma dove si terrà l’edizione 2016 dell’Eurovision i prossimi 10, 12 e 14 maggio.

L’Italia, per regolamento, è già qualificata alla finale, vedremo quindi la nostra Michielin sul palco sabato 14 maggio (in diretta dalle 21 su Rai 1).

Cos’è Beat the Street? Un viaggio a tappe che riprende, idealmente, il tema di No Degree of Separation, il brano che Francesca canterà all’Eurovision. Come ormai noto, la canzone vincitrice morale del Festival di Sanremo 2016 e regina delle classifiche post-festival, è ispirata alla teoria dei sei gradi di separazione.

Francesca nei prossimi giorni incontrerà alcuni colleghi con lei in gara all’Eurovision, oltre alla stampa e ai fan. Ci sarà anche occasione per dei live estemporanei.

Il tutto, sponsorizzato da Twitter, che ospiterà la Michielin nella sua sede berlinese e offrirà alla nostra rappresentante dei tool per vivere al meglio quest’emozionante avventura ed entrare in contatto con gli utenti del social network.

Partner del progetto è anche Samsung. Il Galaxy S7 edge, fungerà da vero e proprio diario di bordo, raccontando le emozioni, gli incontri e le nuove esperienze, vissute in un itinerario di tremila chilometri da Bassano del Grappa a Stoccolma.

  Laureando in giornalismo, cantante per vocazione, responsabile Officina del Talento qui su All Music Italia, speaker per Radio Stonata, redattore per Eurofestival News. Un ragazzo multitasking direbbero gli inglesi, poiché non riesco a fare una sola cosa in un solo momento. Sento l’esigenza inconscia di incasinarmi la vita con troppi impegni nel mondo della comunicazione e tutti rigorosamente legati alla musica. Vivo costantemente alle prese con file mp3, video Youtube, status su Facebook, hashtag su Twitter, post nei forum. Ma appena possibile stacco il cervello, butto due cose in valigia e parto alla scoperta del mondo.
segui su: