Eurovision Song Contest 2014: si parte domani con la gara

ESC2014

Com’è noto ormai da mesi, Emma gareggerà per l’Italia nella 59ª edizione dell’Eurovision Song Contest: per chi non ne fosse a conoscenza, si tratta di un concorso canoro, in cui si confronteranno ben 37 artisti (solisti o gruppi) in rappresentanza delle loro rispettive nazioni europee d’appartenenza.

Quest’anno il grande evento sarà ospitato nella città di Copenhagen, dal momento che nell’edizione scorsa a prevalere è stata la giovane danese Emmelie De Forest, col brano “Only Teardrops“.

Domani e giovedì 8 maggio si svolgeranno le due semifinali, con le nazioni (16 nella prima giornata, 15 nella seconda) pronte a contendersi i venti posti disponibili per il passaggio alla fase successiva.

Su Rai4 sarà possibile seguire queste prime due gare, con Marco Ardemagni e Filippo Solibello di “Caterpillar AM” (Radio2) al commento fuoricampo.

La finale andrà in onda su Rai2 sabato 10 maggio, e il commento sarà affidato a Nicola Savino e Linus, coppia ormai collaudata ai microfoni di Radio Deejay. A Linus inoltre spetterà il compito di leggere la classifica a punti della nostra nazione, in diretta mondiale davanti a un pubblico stimato di oltre 100 milioni di spettatori. Per regola, l’Italia può televotare per se stessa, e così vale anche per gli altri Paesi in concorso).

La nostra paladina, Emma, scelta da una commissione interna alla Rai, parteciperà con una canzone dal titolo “La mia città“, scritta di suo pugno. E dal momento che l’Italia è considerata nel numero dei Big Five, i cinque maggiori contribuenti dell’EBU (l’Unione europea di radiodiffusione che sovrintende l’organizzazione del concorso), la cantante salentina è in realtà già finalista e non passerà dalle semifinali.

Come funziona il calcolo dei punteggi e la scelta del vincitore dell’ESC?

La classifica finale verrà stilata in base al televoto del pubblico europeo (per il 50%) e altresì al voto (sempre per il 50%) delle giurie di esperti, poste in essere da ciascun nazione. Ricordiamo che per l’Italia son stati scelti: Luca De Gennaro, Paola Folli, Andrea Mirò, Andrea Laffranchi e Francesco Pasquero.

Se da un lato Emma risulta essere l’artista in gara più acclamata nei social (coi suoi 750mila follower su Twitter e oltre 2 milioni e mezzo di fan su Facebook), d’altro canto, attraverso le quote dei bookmaker, scopriamo che tra i favoriti, si trovano in pole position l’armeno Aram Mp3 col brano “Not Alone“, la svedese Sanna Nielsen con “Undo” e la britannica Molly con “Children of the universe“. Senza dimenticare la drag queen austriaca Conchita Wurst, che sta facendo molto parlare i media e con la sua “Rise like A phoenix” promette davvero un grande spettacolo.

Ancora poche ore ci separano dalle semifinali, non ci resta che portare un po’ di pazienza e, per chi vuole partecipare attivamente all’evento, cominci col fare la ricarica al cellulare. Per il resto – gli altri concocorrenti senz’altro ci scuseranno: FORZA EMMA!
Massimo supporto alla nostra cantante italiana!

Noi di All Music Italia certo, non possiamo che invitare quanti ci leggono dall’estero a sostenere, potendolo fare, la nostra rappresentante col televoto e buon Eurovision Song Contest a tutti!

  Salentino, studio Lettere (curriculum classico) all’Università e la Lingua dei Segni italiana presso l’ENS di Lecce. Già blogger occasionale per “un Filo-Blues” (all’interno di 20centesimi.it) e membro dell’Osservatorio Musicale Salentino, nato a seguito di un corso di critica musicale dell’Università del Salento. La mia vocazione è il canto, in più suono il pianoforte e mi piacciono molto la black music, il cantautorato – amore profondo per quello un po’ stagionato! – e gli strumenti dalle sonorità naturali, come l’armonium.
segui su: