EUGENIO FINARDI: Londra in “Fibrillante” attesa per il suo live oltremanica

eugenio-finardi

 Il 29 Gennaio per la prima volta nella sua carriera il cantautore Eugenio Finardi, raggiungerà Londra per tenere un concerto nel quale porterà la propria produzione musicale, sospesa tra passato e futuro, che è stata capace di coinvolgere generazioni di ascoltatori. Un appuntamento molto importante, che arriva ad un anno esatto dal lancio del nuovo disco Fibrillante, che ha segnato il ritorno ad un progetto di inediti a distanza di ben 15 anni dal precedente.

Una data “celebrativa”, dopo gli oltre 50 appuntamenti live che hanno accompagnato la presentazione di Fibrillante in tutta Italia e che vedrà Finardi protagonista di una serata ospitato al Dingwalls di Londra (Middle Yard, Camden Lock), storica location riservata alla musica live situata nel cuore di Camden, che negli ultimi anni ha ospitato eventi di Coldplay, Foo Fighters e Ellie Goulding. Ad accompagnare Finardi in questa tappa inglese sarà la band con cui ha scritto e registrato l’album e che, con lui, porterà in scena l’inconfondibile sound rock di Finardi, reinterpretando live i grandi classici del suo repertorio e gli inediti del nuovo disco: Giovanni “Giuvazza” Maggiore alla chitarra, Marco Lamagna al basso, Claudio Arfinengo alla batteria e Paolo Gambino alle tastiere.

Fibrillante ha segnato il ritorno in scena della musica di Eugenio Finardi, in un progetto prodotto da Max Casacci, dopo quindici anni di ricerca e riflessione, attraverso l’analisi di diversi generi musicali, che lo hanno portato a sonorità che si perdono tra il blues e il folk, fino al fado e alla classica contemporanea. Un disco che lascia trasparire una vena quasi arrabbiata, con il classico piglio al quale  Eugenio Finardi ci ha abituato negli anni, reso ancora più acceso e vivo dal superamento di alcuni problemi di salute, sorti qualche anno fa con quella fibrillazione atriale potenzialmente pericolosa e vinta grazie ad una “scossa”, episodio che ha segnato la nascita del titolo di Fibrillante e della rinnovata verve dell’artista. Un disco dichiaratamente “incazzato”, che porta l’attenzione sulle sensazioni frutto dell’attuale contesto sociale, testimoniando ancora una volta il proprio vissuto in musica, con lo stesso forte impatto sia nei temi che nelle sonorità che hanno contraddistinto la produzione di Finardi sin dagli esordi, in album come Sugo e Diesel.

 

Al rientro dalla prestigiosa tappa oltremanica, il Fibrillante Tour riprenderà con tre date confermate: Cantù (CO) il 03 marzo. A Schio (VI) il 14 marzo e a Nizza Monferrato (AT) il 21 marzo.

  Classe 1983, piemontese, su AllMusicItalia per fondere finalmente passione ed esperienze maturate nella musica e nella scrittura, con l’obbiettivo di creare un racconto che possa portare un punto di vista originale su quanto presente nel panorama musicale del nostro paese. Il tutto armato di curiosità, in particolar modo nei confronti dei mille sorprendenti volti offerti dalla musica emergente italiana.
segui su: