ENNIO MORRICONE: concerti 2014 ufficialmente rinviati

MORRICONE1

Una brutta notizia per gli estimatori di Ennio Morricone: arriva la conferma del rinvio delle date inizialmente previste per i mesi  di novembre e dicembre 2014. L’agenzia ANSA trasmette una nota degli organizzatori, comunicando la decisione di sospendere definitivamente la serie di concerti previsti per i prossimi mesi; nello stesso comunicato si conferma l’intenzione di recuperarli nei primi mesi del 2015, rilanciando con l’aggiunta di nuove date.

Le motivazioni di tale rinvio sono da imputarsi ad un prolungamento della convalescenza dopo un intervento dell’artista, compositore delle più rinomate colonne sonore a livello mondiale, che proprio tra pochi giorni (il 10 novembre) compirà 86 anni.  Per questo il concerto inizialmente previsto a Milano per l’8 novembre 2014 dovrebbe essere recuperato il 7 marzo 2015, quello di Bologna del 9 novembre si terrà il 16 maggio 2015, mentre le nuove date dovrebbero essere ospitate a Firenze e Verona, rispettivamente il 16 maggio e il 12 settembre 2015.

La conferma degli organizzatori è arrivata solo ora, dopo alcune polemiche da parte dei fan che si sono trovati disorientati da notizie non confermate sugli annullamenti, mentre si continuavano a vendere i biglietti in attesa di conferme (i biglietti verranno rimborsati o tenuti validi per le nuove date), forse perché sino all’ultimo si sperava nel recupero delle condizioni di salute del Maestro Morricone o forse per inefficienze comunicative.

MORRICONE2

Lo stesso Morricone, vincitore del premio Oscar alla carriera nel 2007, in una recente intervista aveva voluto chiarire la situazione, esplicitando  l’intenzione di non prendere impegni per l’ultima parte del 2014, in seguito a problemi legati ad un’ernia al disco, che già nel maggio scorso lo aveva costretto ad annullare alcuni appuntamenti live.

Un comunicato, rilasciato sempre all’agenzia ANSA poche settimane fa, nel quale Ennio Morricone  tiene a sottolineare alcuni malintesi indipendenti dalla sua volontà dovuti a logiche organizzative dalle quali l’artista si dissocia, scegliendo la via della trasparenza totale in rispetto ai suoi estimatori:

“…Sin dalla primavera scorsa ho dichiarato, anche a mezzo di comunicati stampa, che nessun concerto da me diretto si sarebbe tenuto almeno fino al termine del corrente anno, a causa delle mie condizioni di salute delle quali ho reso pubblica conoscenza…” 

“…Ciò nonostante alcuni organizzatori europei hanno egualmente reso nota la esecuzione, da me smentita, di concerti che avrebbero dovuto essere effettuati con la mia direzione, sia nell’anno 2014 che nell’anno 2015…”

“…tale imbarazzante situazione di equivoco è stata determinata dall’atteggiamento assunto da una ditta imprenditrice con la quale ogni mio rapporto continuativo di scrittura artistica era del tutto cessato fin dal 2013. A salvaguardia della mia immagine e della mia personalità ho, ora, incaricato l’Avv. Giorgio Assumma di intraprendere le opportune azioni legali tanto in Italia quanto nei paesi stranieri interessati, affinché si accerti la mia totale estraneità alla programmazione dei suddetti concerti”.

 

Non ci resta di attendere che le polemiche si dissolvano e arrivino presto notizie confortanti sulla ripresa fisica di un artista che ha regalato alla musica italiana l’orgoglio di avere un rappresentante di tale valore artistico apprezzato in tutto il mondo, riportandolo presto sul palco armato di bacchetta per dirigere l’esecuzione delle tantissime musiche che attraverso il film da lui musicati e i numerosi appuntamenti dal vivo, ha saputo far apprezzare dal mondo intero nella sua lunga ed eccezionale carriera.

  Classe 1983, piemontese, su AllMusicItalia per fondere finalmente passione ed esperienze maturate nella musica e nella scrittura, con l’obbiettivo di creare un racconto che possa portare un punto di vista originale su quanto presente nel panorama musicale del nostro paese. Il tutto armato di curiosità, in particolar modo nei confronti dei mille sorprendenti volti offerti dalla musica emergente italiana.
segui su: