EMMA all’Eurovision: peggior risultato di sempre!

1465179_10152443442781202_3093682843183564499_n

Ieri sera è andata in onda da Copenaghen la finale dell’Eurovision Song Contest che ha visto trionfare l’Austria con Conchita Wurst, la drag queen barbuta che tanto ha fatto parlare di sé in questi giorni.

L’Italia esce da questa edizione dell’Eurovision con l’amaro in bocca: solo 33 punti e un 21esimo posto a pari merito con l’Azerbaijan per “La mia città” di Emma Marrone, che ottiene il peggior risultato italiano di sempre! Prima d’ora infatti l’Italia non era mai caduta così in basso in classifica, la posizione più bassa raggiunta risaliva al 1966 quando Domenico Modugno arrivò 17esimo con la sua “Dio come ti amo”. I piazzamenti degli ultimi tempi, dopo un’assenza italiana durata 13 anni, erano stati tutti positivi a partire dal secondo posto di Raphael Gualazzi nel 2011, passando per il nono di Nina Zilli l’anno seguente e il settimo di Marco Mengoni lo scorso anno.

Emma, che più volte prima della manifestazione aveva dichiarato di puntare alla vittoria, non è riuscita quindi a riportare in Italia l’ambito titolo che manca ormai dal 1990 quando Toto Cotugno vinse con il brano “Insieme: 1992”

Ma cosa non ha funzionato nell’esibizione della Marrone? Le critiche maggiori sono state sollevate relativamente all’eccessiva carica messa dall’artista nelle sue esibizioni che spesso rischia di renderle troppo sopra le righe e non aiuta, ma anche sul look e sulla scelta di non tradurre il pezzo presentato in inglese. Proprio lo scarsissimo inglese della cantante, poi, ha contribuito a darle un’aria troppo provinciale che poco si addice ad un’importante manifestazione europea.

Nonostante tutto comunque la Marrone si è dichiarata soddisfatta della sua partecipazione, scrivendo su Facebook: “Grazie a tutti ! Ho cercato di dare il massimo .. Sono fiera di me stessa a prescindere .. Vi aspetto in tour ! Vvb”

Che questa sconfitta serva alla cantante salentina per ridimensionare leggermente il suo personaggio e per avere un attegiamento più umile in futuro? Staremo a vedere… nel frattempo vi riproponiamo l’esibizione di Emma di ieri sera…

  Romano, classe 1987. Sono laureato in giurisprudenza ma da sempre la mia vera passione è l’arte in generale e la musica in particolare, specie quella italiana. Sono sempre informato sulle ultime news musicali e sono spesso in giro per concerti e locali ad ascoltare musica dal vivo. Osservo, commento e se necessario critico. La musica è la vera compagna delle mie giornate ed ho sempre la canzone giusta per il momento giusto. L’occasione di scrivere di musica è arrivata con All Music Italia ed ora eccomi qua!