EMIS KILLA: da (cittadino onorario) VIMERCATE a (capodanno) ROMA

emiskilla

Il Comune di Vimercate ha assegnato venerdì 19 dicembre le Benemerenze Civiche nella sala Cleopatra di Palazzo Trotti.

Vi chiederete cosa c’entrano i titoli onorari civici con un sito di musica… c’entrano c’entrano, perché a ricevere questo riconoscimento è stato Emiliano Giambelli, meglio conosciuto con il suo nome d’arte Emis Killa.

Il sindaco Paolo Brambilla ha assegnato la cittadinanza onoraria al rapper il grande successo raggiunto, ma anche e soprattutto per essere la voce di una generazione.

«Da qualche anno abbiamo voluto dare un respiro più ampio a questa cerimonia – ha spiegato Brambilla – premiando anche persone che con il loro genio e con la loro intraprendenza si sono distinte, anche in settori meno tradizionali. Persone che possono raccontare una storia. E una storia è certamente quella di Emiliano Giambelli, partito da Vimercate e ora in vetta alle classifiche internazionali. Nonostante questo Emiliano ha mantenuto il legame con la sua Vimercate. La sua è certamente una figura scomoda, i testi delle sue canzoni sono spesso duri. Noi stessi, in Giunta, abbiamo discusso a lungo sull’opportunità di assegnargli la benemerenza. Ma abbiamo pensato che fosse giusto raccontare e premiare anche storie come le sue. E il fatto che lui abbia subito accettato l’invito e sia qui stasera è segno di un riconoscimento reciproco».

Emis Killa, nato e cresciuto proprio a Vimercate, ha così commentato:

Era scontato che io stasera fossi perché sono orgoglioso di essere vimercatese. Quando ho ricevuto l’invito ho subito accettato. Vimercate mi ha inspirato e la porto sempre con me, perché è la mia dimensione che non ho mai rinnegato e non rinnegherò mai.

emiskillavimercate

Emis Killa ha poi annunciato su Facebook che la notte di Capodanno sarà a Roma per festeggiare insieme ai suoi tantissimi fans:

emiskillacapodanno

 

  Blogger per caso. Così mi si potrebbe definire. Nonostante la mia formazione economica, la musica è sempre stato il sottofondo della mia vita e non solo: nel mio curriculum trovate la gestione di un fan club e una tesi di laurea intitolata “Il marketing degli eventi musicali live“. Vivo a Milano e di lavoro faccio la cattiva: sono quella che, quando andate a chiedere un finanziamento, dice di NO! Blogger per caso su All Music Italia.
segui su: