ELEONORA CRUPI in difesa di EMMA: critiche troppo feroci

ele-emm

Gli ultimi giorni sono stati segnati da feroci critiche ad Emma Marrone, dopo il deludente esito dell’Eurovision Song Contest. Giuste o meno, forse si è andati un po’ oltre.

D’altronde, si sa, la cantante è sempre stata oggetto di commenti al vetriolo e probabilmente il fallimento europeo ha scatenato i detrattori che non vedevano l’ora di poter analizzare un passo falso della salentina.

A difesa della collega è scesa in campo Eleonora Crupi, anche lei ex-Amici (quinta edizione) che dalla sua pagina Facebook ha lanciato un accorato messaggio per invitare al buon senso e a riflettere su come le critiche possano avere effetti devastanti ad ampio raggio, specie quando ad essere preso di mira è l’aspetto fisico, croce di molte giovani seguaci delle popstar nostrane e non.

In questi giorni ho letto delle critiche feroci e taglienti nei confronti di Emma Marrone per la sua partecipazione all’Eurovision song contest.

Penso che in generale bisognerebbe sempre avere un po’ di senso della misura e ricordare che dietro ogni artista c’è una persona, un essere umano, con tutte le sue fragilità, al di là della maschera che, a volte si porta, sul palcoscenico.

Ho letto commenti sulla stampa e non solo sul look di una ragazza sottolineando problemi di linea e cellulite… e poi facciamo le campagne contro l’anoressia e la bulimia per impedire alle giovani ragazze di cadere nel turbine di queste gravi patologie… Non serviranno ad un bel niente se poi si attacca pubblicamente una ragazza che, piaccia o non piaccia, rappresenta tante altre giovani ragazze.

Giudicate la canzone, giudicate la performance ma abbiate un minimo di umanità e ragionevolezza nel farlo e se per caso qualche sua dichiarazione è stata troppo forte o “sbagliata” ricordatevi che non è facile per una persona subire tutta quella pressione mediatica e non… !

E anziché preoccuparvi solo dell’inglese di Emma preoccupatevi di un paese come la Russia che definisce la vittoria di Conchita Wurst un “Orrore europeo” e, per la sua innata omofobia, decide di abbandonare gli Eurovision Song Contest.

Eleonora

  Laureando in giornalismo, cantante per vocazione, responsabile Officina del Talento qui su All Music Italia, speaker per Radio Stonata, redattore per Eurofestival News. Un ragazzo multitasking direbbero gli inglesi, poiché non riesco a fare una sola cosa in un solo momento. Sento l’esigenza inconscia di incasinarmi la vita con troppi impegni nel mondo della comunicazione e tutti rigorosamente legati alla musica. Vivo costantemente alle prese con file mp3, video Youtube, status su Facebook, hashtag su Twitter, post nei forum. Ma appena possibile stacco il cervello, butto due cose in valigia e parto alla scoperta del mondo.
segui su:

  • Anche Simonetta Spiri si è schierata in difesa di Emma, ecco cosa ha scritto sulla sua pagina di facebook “L’invidia e la cattiveria sono una brutta bestia…. Mi dispiace per le povere persone che passano il loro tempo offendendo artisti che dimostrano di avere le palle ,come Emma.
    La superficialità e ignoranza della gente supera ogni limite!”