Effetto Primacy… il singolo “La Bella gente” e l’effetto social (O ANTI SOCIAL)

Effetto Primacy

E’ uscito il 4 maggio scorso per l’etichetta Studio Primacy La Bella Gente, nuovo singolo degli Effetto Primacy.
La canzone riassume e descrive “la bella gente” in quelle persone che gli stessi membri della band etichettano come “moralisti virtuali”, ovvero coloro che hanno l’innata capacità di giudicare il mondo che li circonda senza metterci la dovuta attenzione.

I moralisti virtuali sono infatti quelli che “criticano la società in 280 caratteri”, sono i “feroci moderatori delle opinioni altrui” ed anche “i paladini dei buoni propositi cercati su Google”.

Il tema affrontato è quindi quello della leggerezza con la quale alcune persone tendono ad etichettare, giudicare e condannare il mondo intero, senza in realtà avere né il diritto e soprattutto né la giusta conoscenza e informazione per poterlo fare… a volte arrivando anche a sfociare nel cyberbullismo.

Il brano è acquistabile su iTunes. Potete ascoltarlo qui sotto su Spotify o visualizzare il video diretto da Giuliano Cimino.

Gli Effetto Primacy, composti da Noaa alla voce, Staccata alla chitarra e voce, Aku alla chitarra, eMug alla chitarra e al synth, Simon al basso e Zeno alla batteria, dicono di loro stessi: “Non abbiamo una seconda occasione per fare buona impressione e l’ordine con cui incontriamo le cose ha un effetto. La ricerca ci guida nel nostro viaggio, e dopo aver percorso una strada individuale per anni, nasciamo, nel 2015, per una delle casualità tra le più affascinanti mai vissute”.

Nel 2016 esordiscono con il loro primo singolo in assoluto intitolato Mi Piace, che ovviamente richiama il famoso pollice alzato di Facebook e tratta infatti della “cultura” che le nostre nuove generazioni apprendono sui social network, mentre nel 2017 è la volta di Tentazione e Urla”, brano già presentato nel 2015 e che ha permesso alla band di ottenere il premio della critica del concorso Musica Controcorrente e la finale del Premio Lunezia.

 

Leggi anche:  L'amore come un sbronza in "0,33" singolo d'esordio dei Sempreverde

Gli Effetto Primacy sono presenti sulla varie piattaforme social: Facebook, Instagram e sul sito ufficiale.

 

  Inizio a scrivere circa 10 anni fa cimentandomi in racconti brevi, prevalentemente in stile thriller/horror perchè è ciò che leggo ed è ciò che mi piace leggere (Stephen King, Dean Koontz, Donato Carrisi, Giorgio Faletti...) Nel 2010 nasce così "Il Gatto", pubblicato dalla casa editrice Albatros. Seguono altri racconti brevi e nel 2010/2011 un secondo romanzo, "La Nebbia Di Pontevecchio", che è tutt'ora inedito. Negli ultimi due anni decido invece di cimentarmi in poesie, per lo più ispirate e contaminate dalla musica che ascolto.