DONATO SANTOIANNI presenta il video di “Voglio vivere di musica”, la sua personale rivoluzione

donato Santoianni

Come vi avevamo anticipato in questo articolo, negli scorsi giorni è tornato uno dei giovani cantautori più interessanti dell’attuale panorama musicale italiano, Donato Santoianni, e lo ha fatto con un 45 giri digitale composto da due canzoni, Voglio vivere di musica e Il Turno infrasettimanale, e con due differenti video che vi presentiamo oggi e domani qui su All Music Italia.

Per questo ritorno dopo un periodo di pausa Donato non ha saputo scegliere quale delle sue due anime cantautori meritasse di uscire prima e, proprio per questo motivo, ha voluto mandare alle radio italiane (oltre a metterle in vendita nei digital stores su etichetta Artist first) entrambe le canzoni che faranno parte del suo primo disco da cantautore in uscita il prossimo autunno.

Oggi vogliamo presentarvi il video di Voglio vivere di musica, una canzone che rappresenta quello che è il concetto di musicista del giovane Santoianni, musica che nulla o poco a che vedere con la televisione, musica fatta per essere ascoltata, compresa, vissuta.

Il brano è stato prodotto e arrangiato da Alex Gasparotto e da Donato Santoianni e mixato e masterizzato da Domenico Vigliotti.
Hanno partecipato alla realizzazione: Luciano Santoro ( Basso ) Fiamma Cardani ( Batteria ) Roberta Raschella ( Chitarra elettrica ) Alex Gasparotto ( Acustica ) e Donato Santoianni ( Pianoforte/synth ). Il videoclip è stato realizzato da Andrea Basile.

Per conoscere meglio la genesi di questa canzone abbiamo chiesto allo stesso Donato di raccontarcela…

LATO A: “Voglio vivere di musica” è la canzone manifesto della mia scrittura. La mia dichiarazione d’intenti. Ho sempre pensato che inseguire un sogno, qualsiasi esso sia, sia la forma più alta di eversione. Tutto ogni giorno prova a scoraggiarci, a imporci delle scelte facili e prevedibili. Dichiarare ad alta voce di voler fare della musica la mia ragione di vita, fuori dalla TV, evitando la via più semplice e scegliendo quella meno immediata, rappresenta per me una personalissima rivoluzione. La mia rivoluzione. Le canzoni sono una cosa seria e nel mio percorso ho imparato a rispettarle, tanto da non permettere a niente e nessuno di svenderle in cambio di una popolarità fittizia. Il mio sogno non è la fama, ma raccontare delle cose. È questa la mia piccolissima rivoluzione, probabilmente inutile per la collettività, ma importantissima per me.
Come ogni rivoluzione però necessita di coraggio, e di “lotta” costante contro un sistema alternativo che spesso prova a “farti fuori”. Per questo insieme ad Andrea Basile, amico e ottimo regista del video-clip, abbiamo deciso di ricreare progressivamente, nel corso del video, i segni di uno scontro fisico sul mio viso. Un video dal messaggio visivo molto forte. Una lotta metaforica tra me e la TV, costruita anche sul gioco di contrapposizione cromatica. Sul finale però, il mio viso ritorna pulito e nuovo, perché la mia vera e unica scelta è proprio quella di non combattere, ma di scegliere direttamente una strada diversa e alternativa, la mia
.

VOGLIO VIVERE DI MUSICA – TESTO – DONATO SANTOIANNI

Voglio vivere di musica
Di questi tempi
È la più grande forma di rivoluzione
Voglio vivere di musica
Anche tu mi senti
Non è più soltanto la mia distrazione
Io per distrarmi guardo un film alla Tv
Io per distrarmi penso a quando non ci sarà più

Voglio vivere di musica
Di questi tempi
Non è più questione di rivoluzioni
Fossi nato prima
Forse in altri tempi
Avrei sfogato tutto il mio rancore
Io per sfogarmi grido contro la Tv
Devo sfogarmi è vero hai ragione tu

Tu sai decifrare le mie parole
Tu le riordini un po’
Me le aggiusti
Ed io so Interpretare la tua espressione
Tu non sei semplice esibizione
Tu mi racconti e lo so
Di pudore ne ho
Ma mi affido alla tua illusione

Voglio vivere di musica
Di questi tempi
Non può trasformarsi in una delusione
Fossi nato prima
Invece in questi tempi
Non c’è neanche spazio per il mio stupore
Io per stupirmi adesso spengo la Tv
Non so stupirmi e vero
Vuoi provarci

Tu sai decifrare le mie parole
Tu le riordini un po’
Me le aggiusti
Ed io so Interpretare la tua espressione
Tu non sei semplice esibizione
Tu mi racconti e lo so
Di pudore ne ho
Ma mi affido alla tua illusione

 

 

  
segui su: