DENNIS FANTINA: il ritorno al ritmo di Zumbada

dennisfantina

È proprio il caso di dirlo: chi non muore si rivede! Anzi, in questo caso… si risente!

Stiamo parlando di colui che ha fatto la storia di Amici di Maria De Filippi, Dennis Fantina, mitico vincitore della prima edizione (quando il programma aveva ancora come titolo Saranno Famosi).

Dopo la vittoria nel talent, Dennis ha intrapreso una carriera nel mondo della musica che gli ha portato diverse soddisfazioni: tre album pubblicati (Dennis, Io credo in te e Buone sensazioni), svariati singoli, tra i quali uno da disco d’oro (Io credo in te), conduzioni radiofoniche e televisive, un musical, la partecipazione al reality Notti sul Ghiaccio  e tutt’ora continua a tenere concerti e serate musicali d’intrattenimento in Italia e all’estero (nel 2012 e 2013 è stato cantante resident allo Smaila’s Club  del resort Domina Coral Bay a Sharm El Sheikh, in Egitto).

Nonostante l’estate quest’anno stenti ad arrivare, Dennis ha deciso di tornare lanciando il suo ballo, un vero e proprio tormentone perfetto per la stagione: la Zumbada !

Scritta in collaborazione con Massimiliano “Maxino” Cernecca (Dennis ha scritto il testo mentre quest’ultimo si è occupato della musica), il brano si rifà alle sonorità latino-americane tipiche dei pezzi tutti da ballare di successo degli ultimi anni come Zalele, Tacatà, Danza kuduro e molti altri.

Ecco il video de La Zumbada, diretto da Ronnie Roselli, con la coreografia di Alessia Avian:

  Laureando in giornalismo, cantante per vocazione, responsabile Officina del Talento qui su All Music Italia, speaker per Radio Stonata, redattore per Eurofestival News. Un ragazzo multitasking direbbero gli inglesi, poiché non riesco a fare una sola cosa in un solo momento. Sento l’esigenza inconscia di incasinarmi la vita con troppi impegni nel mondo della comunicazione e tutti rigorosamente legati alla musica. Vivo costantemente alle prese con file mp3, video Youtube, status su Facebook, hashtag su Twitter, post nei forum. Ma appena possibile stacco il cervello, butto due cose in valigia e parto alla scoperta del mondo.
segui su: