DEBBIT, un debutto "Fuori controllo" per il giovane rapper romano protagonista di MTV SPIT

DEBBIT

Fuori controllo è il titolo del nuovo EP di Debbit, rapper romano che lancia il proprio lavoro in concomitanza con la partecipazione alla terza edizione di MTv Spit, programma che mette in scena uno show basato su una serie di battaglie di freestyle, dove i concorrenti sono volti nuovi della scena underground.

Proprio poche ore fa, Debbit ha debuttato nell’arena dove si svolgono le sfide sotto la conduzione di Marrakash: un debutto non fortunatissimo, in quanto nonostante si sia abilmente guadagnato la finale, nella votazione conclusiva la scelta (discutibile e discussa) della giuria, formata da Guè Pequeno, Max Brigante e Emis Killa, è ricaduta sul suo sfidante nonostante l’ottima ed energetica performance dell’artista romano.

Debbit nasce a Roma il 23 giugno 1989, cresce nella periferia della capitale e giovanissimo si appassiona all’arte dei graffiti, che lo fa avvicinare al mondo hip hop, un ambiente che lo avvolge portandolo a scrivere le prime rime, per poi avvicinarsi al mondo del freestyle. Un avvicinamento guidato da passione e una dedizione non comune: il giovane rapper infatti si dedica a quotidiane sessioni di allenamento a dimostrazione di quanto un genere apparentemente basato solo sull’improvvisazione necessiti invece di esercizio continuo e portato avanti con ferrea disciplina. Un lavoro svolto in maniera quasi maniacale, ma che dà i frutti sperati portando a rime particolarmente articolate e complesse, forti di un’invidiabile tecnica che esplode grazie all’adrenalina che scatena tutto il potenziale di Debbit durante le battles.

Nel 2011 Debbit pubblica il video di un suo brano, Numeri, che richiama l’attenzione di un nome cult della scena romana: Piotta infatti viene colpito dal giovanissimo rapper e da lì parte una collaborazione tra l’etichetta La Grande Onda e Debbit, un’intesa che ha portato alla realizzazione dell’EP Fuori controllo, uscito da pochissimi giorni, dopo l’anticipazione dell’omonimo singolo che racchiude il senso dell’intero lavoro.

Un Ep che è stato ideato cavalcando un istinto (da qui il titolo Fuori controllo), un anticipazione del mondo di Debbit composto da 4 brani con produzioni di Weshit e Manu Phl, che si evolverà con la prossima realizzazione di un album completo.

In occasione del lancio dell’EP è stato presentato il divertente video (realizzato da Pokagraphics) di Dove sono i soldi, brano dedicato alle differenze di classe esplicitate dall’efficace elenco dei benefici che restano in mano ai figli di papà, nel tentativo (riuscito) di portare un provocatorio punto di vista sulla condizione economica di una generazione, trovando nel ritornello uno slogan semplice ma efficace,che da il titolo al brano.

Nell’EP si ritrova un’esaltazione dell’istinto, un invito a migliorare le proprie condizioni di vita attraverso la perdita del controllo che spesso impedisce di godere appieno di quanto la vita ci offre, come raccontato nella title track Fuori Controllo. Gli altri brani contenuti nell’EP sono Jack Sparrow realizzato con i rapper Nazo e Analogia (formando il trio rap DNA), ispirato alla figura portata sul grande schermo da Jhonny Depp e Che effetto fa, una canzone dove si racconta della costruzione di una dimensione parallela dove rifugiarsi per proteggersi dalle negatività di ciò che ci circonda, una realtà in grado di nascere grazie alla musica.

  Classe 1983, piemontese, su AllMusicItalia per fondere finalmente passione ed esperienze maturate nella musica e nella scrittura, con l’obbiettivo di creare un racconto che possa portare un punto di vista originale su quanto presente nel panorama musicale del nostro paese. Il tutto armato di curiosità, in particolar modo nei confronti dei mille sorprendenti volti offerti dalla musica emergente italiana.
segui su: