DANIELE CELONA, la nuova scommessa Sony, in radio con “La colpa”

daniele_celona_la_colpa_allmusicitalia

Pochi giorni fa, il 9 gennaio, le radio italiane hanno accolto l’arrivo di La colpa, atteso brano di lancio del cantautore Daniele Celona, la nuova promessa di casa Sony Music! E tra poco meno di un mese, incurante della baraonda Sanremo, l’artista sarà fuori nei negozi di dischi e sul mercato digitale col nuovo album, intitolato Amantide Atlantide.

La colpa, disponibile ora in esclusiva su iTunes, assume dunque il ruolo fatale di singolo apripista e, come capirete, la sua scelta non è stata affatto casuale. Celona ha salutato con queste parole il debutto radiofonico del suo pezzo, chiarendone il leitmotiv:

«Si combatte un nemico che si teme. La colpa attacca il vittimismo, la superficialità, l’indifferenza.
Perché sono mali che è così facile ritrovare nei nostri gesti quotidiani. Viviseziona l’orgoglio, che è benzina delle nostre passioni, ma che spesso acceca, bruciando fino a impedire di distinguere i confini del lecito o del buon gusto. Il ruolo della sorte, le carte che ci hanno servito, non sono una scusa sufficiente per giustificare le sconfitte. Correre, e correre il rischio di vincere. È l’unica scelta che abbiamo»
.

Quanto al nuovo album Amantide Atlantide (NøeveRecords/ Sony Music), lo potrete ascoltare dal prossimo 3 febbraio: la Sony lo racconta quale «un disco che si compone di analisi schietta, bilancio senza retorica, affresco di storie di personaggi fragili, a volte rassegnati a volte rabbiosi, a volte indifesi a volte indifendibili, immersi in una società schizzata, intessuta da rapporti tesi e da maschere da indossare». Ma il suggerimento di All Music Italia è sempre lo stesso: non limitatevi mai alle recensioni, anzi non fidatevi, ma siate curiosi, fate vostro il disco e date credito solo alle vostre orecchie!

Inoltre, Mr. Daniele Celona è uno che mastica musica da qualche anno e all’attività di cantautore, ha alternato nel tempo anche quella di compositore e di produttore artistico. Ha scritto e suonato per il reading Denti Guasti, insieme a Matteo De Simone e Pierpaolo Capovilla; con quest’ultimo ha continuato a lavorare per La religione del mio tempo (reading su testi di Pierpaolo Pasolini) e per il brano Obtorto Collo, title track del primo disco solista del cantante del Teatro Degli Orrori. Più recentemente è stato chitarrista e pianista nel Manuale Distruzione Toudell’amica cantautrice Levante.

Ma l’esordio di Daniele come cantautore è del 2012 con l’album Fiori e Demoni, che in tracklist annovera brani importanti: su tutti ricordiamo Mille Colori, il cui video ad opera del regista Mauro Talamonti, viene considerato come uno dei migliori clip indipendenti degli ultimi anni, tant’è vero che ha ricevuto la nomination come Miglior Fotografia al PIVI 2013 per poi ottenere la vittoria alla recente biennale MarteLive come Miglior Video.

Una curiosità: il nuovo disco Amantide Atlantide è stato annunciato in anteprima al Milano Film Festival con il docu-video che accompagna il brano Sud Ovest e che rinnova la fortunata collaborazione tra Celona e Mauro Talamonti. Ve lo riproponiamo con piacere, buona visione!

  Salentino, studio Lettere (curriculum classico) all’Università e la Lingua dei Segni italiana presso l’ENS di Lecce. Già blogger occasionale per “un Filo-Blues” (all’interno di 20centesimi.it) e membro dell’Osservatorio Musicale Salentino, nato a seguito di un corso di critica musicale dell’Università del Salento. La mia vocazione è il canto, in più suono il pianoforte e mi piacciono molto la black music, il cantautorato – amore profondo per quello un po’ stagionato! – e gli strumenti dalle sonorità naturali, come l’armonium.
segui su: