Da oggi in radio… 11 novembre: LIGABUE, FRANCESCO RENGA, ANNA TATANGELO, TRICARICO & ARISA…

da oggi in radio

Ecco il consueto appuntamento con Da oggi in radio la rubrica con le pagelle dei singoli in uscita.
Arrivano nelle radio italiane oggi, 11 novembre, tanti nuovi singoli… da Niccolò Bossini a Raphael Gualazzi passando per Francesco Renga.

Vi ricordiamo che le votazioni espresse al termine della minirecensione sono relative alla carriera dell’artista in questione e non sono da intendere come paragone tra brani di artisti diversi.
I voti inoltre non rappresentano il parere di tutta la redazione di All Music Italia ma di Fabio Fiume, autore dell’articolo.

Antonio Ancora – Baciami quando ti parlo

Di quest’ Ex Aram Quartet (vincitori della prima edizione di X Factor) si erano perse le tracce da quando il quartetto era imploso. Appare adesso con questo singolo solista che va ad occupare la casella che almeno apparentemente ha abbandonato il più popolare Antonio Maggio, passato a cose un po’ più serie. Ironica, carina ma lanciata un po’ fuori tempo. In estate magari, con i suoi fiati sestaioli, avrebbe avuto più possibilità ma adesso appare un po’ anacronistica.
Cinque ½

Niccolò Bossini – Piloti e supereroi

Ispirato lo è quasi sempre ed anche qui Bossini non tradisce se stesso; il pezzo è bello. Eppure in Piloti e Supereroi ci sono nel cantato echi fortissimi di Cremonini; un’ influenza che nemmeno la pillola dell’arrangiamento è riuscita a mandar via. L’aggravante è il “na na na” prima dell’inciso finale, dove se stai ad occhi chiusi vedi la faccia di Cesare, anche perché quella di Bossini la conoscono sommariamente ancora in pochi.
Cinque

Raphael Gualazzi – Lotta thing

Rinvigorito dal grandissimo successo estivo, Raphael sembra davvero aver trovato una nuova giovinezza musicale. Anche Lotta Thing che sembra strizzare l’occhio a successi dance tipo Dusty man di un annetto fa, ce lo propone centrato tra falsetti e voce piena e ricco di ritmo, che abbraccia più stili in un’unica traccia.
Sette +

Fausto Leali & Francesco De Gregori – Sempre e per sempre

Un pezzo intimo che nella sottile voce di Francesco ha una magia unica, rischiava con quella più possente di Fausto di perderne sicuramente in parte. Invece il duetto è una perfetta armonia di due voci diverse che sostenute dal brano ispirato, sanno conferirgli una veste,non troppo lontana dalla matrice e pertanto riuscita.
Sette

Ligabue – Made in Italy

Cantico dedicato alla nostra italica terra, tra peculiarità, bellezze e difetti come quella del treno mai in orario, Roma che si spacca e si ricompone, Venezia bella che affonda, Milano che rappresenta il nostro sorriso all’Europa, Napoli che è un’isola ( a se ) sempre e per sempre. e tutte le altre.. Il passo tra la visione genuina ed il luogo comune è molto sottile Il tutto in un intro ed un’atmosfera insolitamente più pop che rock.
Sette
Moseek – Starship troopers

Un’intermedia visione dell’elettronica tra i più ricercati Royksopp e la più per tutti Kylie Minogue i Moseek sono quasi unici nel panorama musicale italiano e questo brano è il giusto spot per sconfiggere le reticenze di un air play che fin qui non li ha granché premiati. Ma quando ci si sveglia?
Sette

Plan De Fuga – Distruggi tutto

E vabè ma non è che se sai fare rock, pop, elettronica, giocare con gli effetti della voce puoi buttare tutto dentro con dosi a casaccio! Il timballo mica viene buono? Troppo di tutto, talmente troppo che alla fine non cogli il sapore.
Quattro =

Francesco Renga – Migliore

Renga sembra aver trovato la sua formula e da li non si sposta. Può anche andar bene ma alla fine il rischio di stancare un po’ lo devi metter in cantiere. Qui la formuletta si ripete al quadrato perché che il brano sia di Fortunato Zampaglione si sente, così come la preparazione all’inciso ricorda molto da vicino la già di successo Il mio giorno più bello nel mondo. Tutto carino insomma, ma già sentito.
Sei =

Anna Tatangelo – Natale italiano

Canzone scemotta ma che non ha altre pretese che far simpatia, visto che fa da sottofondo al nuovo film di Natale con Massimo Boldi in cui Anna è bella protagonista. I molteplici talenti di Anna sono sotto gli occhi di tutti: canta benissimo, balla altrettanto, recita ( vedremo con che profitto ), conduce in maniera simpatica. Forse un solo talento le manca: la scelta del repertorio! E quando ce l’ha… sbaglia i singoli. Non è questo però il caso.
Sei

Tricarico & Arisa – Una cantante di musica leggera

La strana coppia: stralunato quasi sempre fuori nota lui, stralunata ma perfetta quasi sempre lei. Insieme è botto. Il pezzo è centrato , ben ripartito nelle parti e l’alchimia li rende forti senza bisogno che nessuno dei due ceda parte della sua stralunatezza, che tutto sommato li rende unici.
Otto

 

  Giornalista e critico musicale per All Music Italia, Il Roma e Pinklife magazine. In passato ha collaborato, tra gli altri, con Blogosfere e Riserva sonora, presentato eventi live e scritto e presentato programmi radiofonici per Radio Hinterland e Radio Club 91.