COLAPESCE: a febbraio arriva il nuovo album “Egomostro”

colapesce

Il cantautore siciliano Colapesce, pseudonimo di Lorenzo Urciullo, è pronto a tornare sulle scene musicali per dare un successore al suo disco d’esordio, Un meraviglioso declino.

Proprio in queste ore, infatti, l’artista ha annunciato sul suo profilo facebook l’uscita del secondo lavoro discografico, che si intitolerà Egomostro e che uscirà in formato digitale e fisico (compresa un’edizione limitata in vinile rosa numerato) il prossimo 4 febbraio.

L’album racchiuderà in sé esperienze e sensazioni vissute dal cantautore negli ultimi tre anni, come in una sorta di diario. Queste le parole usate dall’artista per descrivere la nascita del nuovo progetto: Negli ultimi tre anni sono stato in giro con lo Zaino Protonico a raccogliere i ‘mostri’, come i protagonisti di Ghostbusters. Li ho imprigionati dentro il mio hard disk, proprio come un vero acchiappafantasmi, ma a un certo punto ho deciso di liberarli tutti insieme e non è stato per niente facile gestirli.

Il disco si comporrà di 12 tracce, più un’introduzione, Entra pure, che ha il compito di guidare all’ascolto e chiarire fin da subito il filo conduttore dell’album, e un outro.

Le tematiche di questo nuovo lavoro si discostano fortemente dal precedente: se con Un meraviglioso declino Colapesce cercava di raccontare una storia che partiva dal vissuto quotidiano di una coppia di quasi trentenni appena giunti al traguardo della laurea nell’Italia della crisi, qui decide di scavarsi dentro e fare luce su stesso, la sua personalità pubblica e il modo in cui questa ha finito per influenzare anche la sua sfera privata. L’egomostro con cui Lorenzo è in lotta è il suo personale, ma potrebbe essere quello di chiunque.

L’album è, dunque, più personale ed autobiografico, tant’è che l’artista, presentandolo al pubblico, scrive: Qui dentro ci sono quasi due anni della mia vita, tra incontri e scontri, persone perse e altre ritrovate. Ci sono io e c’è l’egomostro, che è parte di me ma è anche il mio più grande nemico.

Queste 12 canzoni sono state scritte per esorcizzare l’egomostro, rappresentano un piccolo atto di resistenza posto in essere dal cantante.

Diverso è anche il modo in cui Colapesce ha lavorato a questo album: un approccio alla scrittura nuovo e nuovi collaboratori. La produzione vede impegnato lo stesso Lorenzo con Mario Conte, musicista e arrangiatore molto apprezzato per i suoi lavori con Meg e nel campo dell’elettronica sperimentale. Lo stesso Conte suona nel disco con una super squadra di musicisti composta, oltre che ovviamente dallo stesso Lorenzo, da Giuseppe Sindona (storico bassista di Colapesce e in passato anche di Mario Venuti), Alfredo Maddaluno (Fitness Forever, Atari e Meg), Fabio Rondanini (Niccolò Fabi, Afterhours, Calibro 35), Vincenzo Vasi (Vincio Capossela), Alfio AnticoGaetano Santoro (Aretuska), Benz (Meg, Vinicio Capossela). L’album è stato registrato da Giacomo Fiorenza e Mario Conte, mixato dallo stesso Fiorenza proprio con Lorenzo e Conte e masterizzato da Andrea Suriani.

Se Un meraviglioso declino era stato il picco di un’esperienza di gruppo quasi decennale cominciata con gli Albanopower, con Egomostro si riparte da zero. L’album è un lavoro che parte solitario, che vuole esplorare a fondo il vero io dell’artista, e che solo successivamente si apre e diventa collettivo.

E’ stata resa nota anche la copertina del disco, che ha voluto dare una rappresentazione grafica dell’egomostro. Per questa rappresentazione è stato scelto di creare una statuetta tridimensionale con l’immagine dell’artista su sfondo rosa.

Colapesce_copertina_album

L’uscita dell’album sarà accompagnata da un lungo tour che vedrà Colapesce impegnato sui maggiori palchi l’Italia per presentare brani vecchi e nuovi. L’artista si è detto entusiasta di questa tournée e non vede l’ora di far ascoltare i nuovi pezzi al suo pubblico.

Di seguito tutte le date confermare del tour:

20 FEBBRAIO PALERMO I CANDELAI
21 FEBBRAIO CATANIA MA
27 FEBBRAIO BOLOGNA LOCOMOTIV
28 FEBBRAIO LIVORNO THE CAGE THEATRE
5 MARZO COSENZA AUDITORIUM UNICAL
6 MARZO PULSANO (TA) VILLANOVA
13 MARZO TORINO HIROSHIMA MON AMOUR
20 MARZO AREZZO KAREMASKI
22 MARZO MILANO ELITA SUNDAYPARK C/O TEATRO PARENTI (H 17.00)
22 MARZO MILANO ELITA SUNDAYPARK C/O TEATRO PARENTI (H 22.00)
27 MARZO ROMA TEATRO QUIRINETTA
28 MARZO PERUGIA URBAN CLUB
10 APRILE BARI DEMODE’
11 APRILE NAPOLI LANIFICIO 25
25 APRILE FIRENZE VIPER THEATRE

  Romano, classe 1987. Sono laureato in giurisprudenza ma da sempre la mia vera passione è l’arte in generale e la musica in particolare, specie quella italiana. Sono sempre informato sulle ultime news musicali e sono spesso in giro per concerti e locali ad ascoltare musica dal vivo. Osservo, commento e se necessario critico. La musica è la vera compagna delle mie giornate ed ho sempre la canzone giusta per il momento giusto. L’occasione di scrivere di musica è arrivata con All Music Italia ed ora eccomi qua!