Classifica italiana: RAFFAELLA FICO debutta in top 100

raffaellafico_rush

Poche sorprese questa settimana nella classifica degli album più venduti in Italia. A guidare infatti ancora gli U2 con Songs of the innocence mentre sul podio scambio di posizioni tra Fedez, che torna alla #2 (+1) con Pop-hoolista, e Paolo Conte, alla #3 (-1) con Snob.

Balzo in avanti per Francesco Renga, irrefrenabile alla #4 (+4) con il suo Tempo reale. Un bel regalo per il cantante che sta macinando successi in giro per l’Italia con il suo tour.

Scende alla #5 (-1) il trio Fabi-Silvestri-Gazzè con Il padrone della festa che frena l’unica nuova entrata in top 10, 5: The Gray Chapter del gruppo simbolo dell’alternative metal statunitense Slipknot, alla #6.

Perde una posizione e si ferma alla #7 Senza paura di Giorgia, stesso destino per i Subsonica, oggi alla #8 (-1) con Una nave in una foresta. Risalgono alla #9 (+1) i Modà con Gioia… non è mai abbastanza, chiude alla #10 (+2) L’amore comporta di Biagio Antonacci che torna così nelle posizioni che contano.

Esce invece dalla top 10 ed è alla #11 (-6) Ora, l’album di Gigi D’Alessio uscito la scorsa settimana in versione live. Cattive notizie anche per Chiara. La sua seconda fatica discografica, Un giorno di sole, non regge e scende alla #12 (-3). Riuscirà a risollevare le vendite del disco il nuovo singolo Il rimedio, la vita e la cura?

Stabili alla #13 i Coldplay con Ghost stories, scende alla #14 (-3) Strut di Lenny Kravitz, mentre Ligabue regge con Mondovisione, ancora alla #15.

Nuova entrata alla #16 il chiacchierato Aretha Franklin sings the great diva classics che si piazza davanti allo stabile Sex and love di Enrique Iglesias (#17) e un’altra nuova entrata alla #18: Opera – The ultimate collection di Andrea Bocelli.

Chiudono i Dear Jack, stabili alla #19 con Domani è un altro film, e Cesare Cremonini, in discesa alla #20 (-2) con Logico.

Si segnala quindi il debutto in top 100 di Raffaella Fico! La showgirl partenopea, impegnata nelle vesti di imitatrice a Tale e Quale Show è riuscita a far entrare il suo album di debutto Rush fra i cento album più venduti della settimana piazzandosi alla #66. Un ingresso per molti artisti sicuramente non di rilievo, ma che stupisce e fa pensare trattandosi di un personaggio che si è inventato da un giorno all’altro anche cantante…

Nella classifica dei singoli più venduti in digitale ed ascoltati sulle piattaforme streaming continua imperterrito il successo di Bailando di Enrique Iglesias, fisso alla #1. Sale invece Chandelier di Sia, oggi alla #2 (+1). Ritornano sul podio Lilly Wood & The Prick con il remix di Robin Schulz di Prayer in C, alla #3 (+1).

Nulla da fare per Tiziano Ferro. La sua Senza scappare mai più fa molto parlare il web ma la vetta è lontana. Due posizioni in meno per il cantautore, oggi alla #4. Siamo sicuri che il destino sarà diverso per l’attesissima raccolta di successi in uscita nelle prossime settimane.

Fa peggio anche Vasco Rossi, abituato a piazzarsi in alto, ma che per il momento deve accontentarsi di un modesto debutto alla #7 per il nuovo singolo Come vorrei.

Altro italiano in top 20 è Fedez con Generazione boh che sale alla #16 (+6).

  Laureando in giornalismo, cantante per vocazione, responsabile Officina del Talento qui su All Music Italia, speaker per Radio Stonata, redattore per Eurofestival News. Un ragazzo multitasking direbbero gli inglesi, poiché non riesco a fare una sola cosa in un solo momento. Sento l’esigenza inconscia di incasinarmi la vita con troppi impegni nel mondo della comunicazione e tutti rigorosamente legati alla musica. Vivo costantemente alle prese con file mp3, video Youtube, status su Facebook, hashtag su Twitter, post nei forum. Ma appena possibile stacco il cervello, butto due cose in valigia e parto alla scoperta del mondo.
segui su: