Classifica italiana: J-AX alla #1 per la prima volta in carriera da solista

jax

Non era mai successo prima d’ora ma come si suol dire, c’è sempre una prima volta! J-Ax fa subito sua la #1 con Il bello d’esser brutti. Si tratta del primo progetto del rapper a raggiungere la vetta della classifica degli album più venduti. Da solista, visto che ai tempi degli Articolo 31 fu Domani smetto a issarsi in prima piazza.

A far spazio ad Ax è Marco Mengoni, sceso alla #2 con Parole in circolo, già disco di platino in sole due settimane, seguito dall’exploit dei Verdena, da sempre non avvezzi alle chart commerciali, eppure entrati sul gradino più basso del podio con il nuovo album Endkadenz.

A seguire un quartetto in discesa: alla #4 (-2) Status di Marracash, alla #5 (-2) la Cantantessa Carmen Consoli con L’abitudine di tornare, alla #6 (-2) TZN – The Best of Tiziano Ferro e alla #7 (-2) Hitalia di Gianna Nannini.

Ancora rap alla #8 con la new entry Mecna e il suo Laska mentre chiudono la top ten i Modà alla #9 (-3) con 2004-2014 L’originale e Vasco Rossi alla #10 (-1) con Sono innocente.

Il resto della top 20 si apre con la band pop-rock Ghost e il loro Guardare lontano in discesa alla #11 (-4), davanti a Pop-hoolista di Fedez alla #12 (+1) e il cantautore irlandese Hozier con album omonimo alla #13 (-3).

Giovanni Allevi indietreggia con Love e si ferma alla #14 (-6). Dietro di lui gli internazionali Pink Floyd con The endless river alla #15 (-4), Ed Sheeran con X alla #16 (-1) e gli AC/DC con Rock or bust alla #17 (-1).

Non può mancare Pino Daniele, alla #18 con Nero a metà e alla #20 con 3CD Collection: Pino Daniele, inframmezzato da Amo di Miguel Bosè che entra alla #19.

Si segnala poi il debutto di Rachele Bastreghi, alla parentesi solista dopo l’avventura con i Baustelle, con Marie alla #26.

Nella classifica dei singoli più venduti digitalmente e ascoltati sulle piattaforme streaming il podio rimane invariato con Take me to church di Hozier alla #1, Guerriero di Marco Mengoni alla #2 e Magnifico di Fedez e Francesca Michielin alla #3.

Nel resto della top 20 c’è solo un brano italiano: Sabato di Jovanotti in salita alla #10 (+2).

  Laureando in giornalismo, cantante per vocazione, responsabile Officina del Talento qui su All Music Italia, speaker per Radio Stonata, redattore per Eurofestival News. Un ragazzo multitasking direbbero gli inglesi, poiché non riesco a fare una sola cosa in un solo momento. Sento l’esigenza inconscia di incasinarmi la vita con troppi impegni nel mondo della comunicazione e tutti rigorosamente legati alla musica. Vivo costantemente alle prese con file mp3, video Youtube, status su Facebook, hashtag su Twitter, post nei forum. Ma appena possibile stacco il cervello, butto due cose in valigia e parto alla scoperta del mondo.
segui su: