CLASSIFICA: irrompono i dischi del Duca DAVID BOWIE. Tra gli italiani è grande rimonta per gli URBAN STRANGERS che conquistano il disco d’oro

classifica-fimi-14-gennaio-2016

Questa settimana tutto il mondo della musica piange un grande artista, uno sperimentatore del suono e un trasformista geniale sul palco… David Bowie.
E così il suo nuovo album, Blackstar, debutta al primo posto della classifica Top of The Music di FIMI/GfK. Ci piacerebbe pensare che se Bowie fosse stato ancora qui il risultato sarebbe stato lo stesso, ma purtroppo non siamo così ottimisti perché troppo spesso ci ricordiamo del talento quando viene a mancare.

Così mandando un ultimo saluto al “Duca”, andiamo a vedere la classifica di questa settimana.

ALBUM

Subito dopo il primo posto di Blackstar troviamo Marco Mengoni che resiste stabile alla #2 mentre la pluripremiata Adele scende alla #3 con il suo 25 (-2). Scendono rispettivamente alle posizione numero #4 e #5 Modà e Coldplay entrambi in discesa di un posto(-1).
Alla #6 una grande rimonta, quella degli Urban strangers che guadagnano ben nove posizioni (+9). Alla #7 scende Tiziano Ferro (-2), alla #8 risale Antonacci con il suo Best of (+1) e infine in chiusura due donzelle: Laura Pausini alla #9 (-3) ed Emma alla #10 (-3).

Alla #11, anche lui in discesa, Jovanotti con il suo disco live (-3), alla #12 rimangono stabili i ragazzi de Il Volo con L’Amore si muove mentre alla #13 troviamo ancora David Bowie che guadagna ben 63 posizioni con il suo Nothing has changed uscito nel 2014(+63).
A seguire quattro dischi che perdono tutti terreno: #14 Cinema di Andrea Bocelli (-4), i Negramaro alla #15 (-1), gli One Direction alla #16 (-5) e Justin Bieber alla #17 (-4).
Chiudono la Top 20 Benji & Fede in posizione #18 (+1), J-Ax che perde una posizione e scende alla #19 (-1) e infine Guccini che risale alla #20 (+2).

Il Duca è presente in classifica con altri sei dischi per un totale di otto dischi in Top 100: alla #26 con il suo Best of, alla #40 con un altro best (196/1974) quindi alla #61, alla #62, alla #84 e alla #97.

Da segnalare inoltre Parole in circolo di Marco Mengoni che continua a risalire in classifica (questa settimana è alla #30, +5). Il rientro in classifica alla #64 de In Nome dell’amore volume 1, disco non molto fortunato di Alex Britti e infine Rocco Hunt che continua a perdere terreno prima della sua partecipazione a Sanremo crollando alla #76 (-22).


SINGOLI

Per quel che riguarda i singoli più scaricati in digitale rimane stabile sul podio MAÎTRE GIMS, alla #2 sale Shawn Mendes (+1) e alla #3 Sorry di Justin Bieber (+1).

La prima presenza italiana nella Top 20 è ancora Marco Mengoni che sale alla #5 (+2), quindi la coppia Fedez e Mika in salita alla #12 (+1), Roma-Bangkok di Baby K e Giusy Ferreri che non mollano il colpo e che troviamo alla #14 (-1) e infine ancora Giusy Ferreri con Volevo te alla #18 (-).


VINILI

Seconda settimana di rilevamento delle vendite dei vinili.
Podio tutto internazionale con David Bowie, i Coldplay e Adele; la prima presenza italiana è Buon Compleanno Elvis di Ligabue alla #5 (+1) a cui segue ancora Marco Mengoni che scende alla #11 con Le Cose che non ho (-10). Il resto della Top 20 è tutto all’insegna della musica estera.


CERTIFICAZIONI

Gli Urban Strangers hanno conquistato proprio questa settimana il disco d’oro per il loro album, certificazione che si somma a quella del singolo Runaway.
Per quel che riguarda i singoli J-Ax e Nina Zilli arrivano al disco di platino per Uno di quei giorni mentre conquistano l’oro Lato destro del cuore di Laura Pausini, Nuvole bianche di Ludovico Eiunadi e Fedez con Boomdabash per M.I.A.

  
segui su: