Clara Moroni, storica vocalist di Vasco, torna solista con “Se avessi un figlio”

Clara Moroni

La cantautrice e compositrice Clara Moroni lancia il singolo Se avessi un figlio. Il brano è in rotazione radiofonica e nei digital store a partire dall’11 maggio; in contemporanea, è stato pubblicato anche il video. La canzone anticipa l’album Unica, che uscirà il 25 maggio.

Se avessi un figlio, prodotto da Cristian Piccinelli, segna il ritorno di Clara Moroni sulla scena musicale dopo un periodo difficile della sua vita. La cantante ha confessato che “quest’anno non è stato un anno facile. Sono successe cose che mi hanno scossa profondamente“. Precisamente, “prima un infortunio fisico, che mi ha tenuta su una sedia a rotelle per mesi. Poi la scomparsa di una persona a me molto vicina, divorata da un grave male in poche settimane. Ero a pezzi“.

Clara Moroni

Clara è però riuscita a resistere e a riprendersi, grazie alla propria passione: “la musica, ancora una volta mi ha tenuta a galla e mi ha dato la voglia di rialzarmi“. Adesso, è pronta per una nuova avventura, che la emoziona: “eccomi qui a parlarvi di nuove canzoni, un nuovo album, che meno di un anno fa sarebbe stato impossibile anche solo da immaginare“.

Se avessi un figlio è l’inizio di questa avventura musicale, che proseguirà con la pubblicazione dell’album Unica. Nell’annunciare l’uscita del disco, la Moroni non dimentica di rivolgere un pensiero affettuoso a Vasco Rossi e di ringraziarlo per l’opportunità che le offre. La cantante, vocalist del rocker dal 1996 fino all’evento del Modena Park 2017, presenterà live il proprio disco in apertura delle date del tour VascoNonStop2018.

Per la prima volta in 21 anni, Vasco rinuncerà al supporto di Clara che salirà sul palco non nelle vesti di corista, ma di artista d’apertura dei concerti. A questo proposito, la cantante ha confessato che mai avrebbe “potuto immaginare che Vasco, pur sapendo che non sarei stata parte della band, mi avrebbe dato la possibilità di essere comunque sul suo palco per farvi ascoltare le mie nuove canzoni, ma soprattutto per riabbracciarvi e salutarvi tutti, popolo del Blasco. Ci vediamo in tour, ci vediamo a Torino! Non vedo l’ora di rivedere tutta la Combriccola! Grazie Vasco!“.

Leggi anche:  De André canta De André: Cristiano porta in tour “Storia di un impiegato” (BIGLIETTI)

CLARA MORONI – SE AVESSI UN FIGLIO – VIDEO

Il disco Unica, che sarà pubblicato il 25 maggio prossimo, esce a distanza di sei anni dall’EP Sono quello che sono – part 1. Clara Moroni, conosciuta come storica corista di Vasco Rossi, è anche una cantautrice e compositrice con una carriera da solista.

Clara inizia da ragazzina a cantare, suonare la batteria e le tastiere, e a scrivere musica. L’esordio è nell’ambito del punk milanese con il suo gruppo, The Kubrick. Poi, lavora come vocalist con artisti del calibro di Mauro Pagani, Jovanotti, Stadio; e collabora con alcune etichette che producono musica dance. Così, canta decine di brani che diventano hit in moltissimi paesi; e diventa la voce di riferimento per tutto il mondo della dance italiana anni ’90.

Durante la registrazione delle voci dell’album Carta del cielo di Alberto Fortis, conosce il produttore Guido Elmi (già storico produttore di Vasco Rossi). Da questo incontro nasce il progetto Clara & The Black Cars. La Moroni pubblica due album: Chi ha paura di chi (1990) e Spiriti (1992), che vedono come special guest Maurizio Solieri. Dal lavoro in studio con Elmi, nasce anche l’invito a partecipare agli arrangiamenti vocali dell’album Gli spari sopra di Vasco Rossi. Nel 1996, il rocker decide di chiamarla a far parte della sua band: è l’inizio di un sodalizio durato 21 anni. Da quel momento, la Moroni alterna l’esperienza da corista con la carriera di cantante solista e cantautrice.

Nel 2004, pubblica un disco in inglese, Ten worlds. Nel 2010, esce l’album Bambina brava che include il brano 1000 notti feat. Don Joe dei Club Dogo, antesignano di tutte le collaborazioni italiane tra rappers e artisti rock italiani. Nel 2012 è la volta dell’EP Sono quello che sono – part 1, cui ha collaborato Luigi Schiavone. Nel 2013, 2014 e 2015, Clara è impegnata a fianco di Vasco Rossi nei Live Kom.

Adesso, con l’uscita di Se avessi un figlio, la Moroni si prende una pausa dalla carriera di corista per tornare a quella di cantante solista.

Leggi anche:  Esce l'Ep di Federica Abbate, per il suo debutto discografico sei canzoni per chi si sente sempre fuori posto

Testo di Se avessi un figlio:

Se avessi un figlio io gli direi
che Donne e Uomini sono uguali
Se avessi un figlio io gli insegnerei
ad amare tutti gli animali
Gli spiegherei, le conseguenze, delle sue azioni
Che può decidere da solo
prima di cedere alle religioni

Se avessi un figlio io gli direi
che far l’amore non e’ fare sesso
Se avessi un figlio io gli insegnerei
a rifiutare ogni compromesso
gli spiegherei, di non avere mai, troppe convinzioni
che può decidere da solo
e non subire le omologazioni

E siamo un piccolo pianeta, nell’universo
Vaghiamo soli e senza meta, nell’immenso

C’è chi comprende solo la violenza
Chi vive ancora nell’incoscienza
Chi crede di essere immortale
Chi ama troppo il potere
e chi ha bisogno solo di parlare
magari compra un’arma, e si fa ascoltare

E siamo un piccolo pianeta, nell’universo
Vaghiamo soli e senza meta, nell’immenso

Voliamo come foglie, nella tempesta
E’ solamente amore, quello che resta di noi

 

Prezzo: EUR 1,29