CERTIFICAZIONI: esordio col botto per SFERA EBBASTA che conquista il disco d’oro per l’album e il platino per il singolo “Figli di papà”

sfera ebbasta

La nuova sfida del rap di casa Universal, Sfera Ebbasta, domina questa settimana di certificazioni della FIMI portandosi a casa un disco di platino e uno d’oro. Il rap italiano la fa da padrone questa settimana anche grazie a Santeria di Marracash e Gué Pequeno che conquistano il disco di platino per le oltre 50.000 copie vendute del loro album.

Andiamo a scoprire tutte le certificazioni della settimana.

Sul fronte internazionale Let me love you di Dj Snake feat Justin Bieber conquista il quarto disco di platino.
Due dischi di platino vanno invece a brani evergreen del repertorio degli AC/DC, per la precisione a Thunderstruck del 1990 e Back in black del 1980. Un platino anche per Runaway (U & I) di Galantis.
Disco d’oro a Sing me to sleep di Alan Walker e a Something about you di Hayden James.

Tra gli album vengono certificati due dischi usciti nel 2013: il disco di platino va a Private investigations: The Best of Dire straits & Mark Knopler mentre quello d’oro è per Native degli Onerepublic.

Ma veniamo finalmente ai singoli italiani.
Jovanotti conquista il disco di platino con una sua hit del 2005, Mi fido di te mentre per quel che riguarda i brani più recenti sono certificati disco d’oro Bruciare per te di Elisa (streaming quasi 50%), Completamente dei TheGiornalisti (60% streaming) e New Dawns di Gaia (meno del 50% streaming), la giovane artista della squadra di Fedez ad X Factor 10.

C’è però un’artista che questa settimana porta a casa ben due certificazioni, si tratta di Sfera Ebbasta che conquista il platino con il suo singolo Figli di papà (streaming quasi 80%) ma porta a casa anche il suo primo disco d’oro per l’album d’esordio omonimo.
Infine, mentre sul web imperversa la polemica con Fedez (leggi qui), Marracash e Gué Pequeno portano a casa un bel risultato… il loro album Santeria infatti arriva al traguardo del disco di platino.

 

 

  
segui su: