CERTIFICAZIONI: “Roma-Bangkok” sempre più record, “Vorrei ma non posto” inarrestabile e arriva il platino per RENATO ZERO

vorrei ma non posto

Nuova settimane e parecchie nuove certificazioni, molte di queste, diciamolo effetto della realtà ormai sempre più consolidata dello streaming. Grande risultato per Roma-Bangkok, che rimane ancora sulla cresta dell’onda ad un anno dall’uscita; anche Vorrei ma non posto di J-Ax e Fedez continua inarrestabile la sua marcia per diventare il tormentone di quest’estate.

Andiamo a scoprire tutti i platino e gli ori di questa settimana.

A farla da padrona come sempre la musica internazionale…
Innanzitutto arriva il quinto disco di platino per Faded di Alan Walker e il triplo platino per Light it up di Major Lazer feat Nyla. Doppio platino invece per Lush life di Zara Larsson.
Arrivano invece al disco di platino: Hasta el Amanecer di Nicky Jam e Never forget you di Zara Larsson feat MNEK.

Il disco d’oro va invece a In the end dei Linkin park (anno 2001), a Up & Up dei Coldplay, a Come as you are dei Nirvana (anno 1992), a Should I stay or should i go dei The Clash (1982) e a Hero dei Family of the year.
Tra gli album disco d’oro a In Utero dei Nirvana del 1993.

Ma veniamo alla musica italiana che questa settimana porta a casa diverse certificazioni.

Disco d’oro per il singolo A Cena dai tuoi di Emis Killa con la partecipazione di J-Ax uscito nel 2013. Oro anche per Cos cos cos di Clementino estratto dall’ultimo album, Miracolo! e infine un oro anche per Gemitaiz e la sua Bene.
Continua senza sosta il successo di Vorrei ma non posto di Fedez e J-Ax ormai candidato a diventare il tormentone ufficiale di quest’estate 2016. Il dinamico duo si porta a casa il terzo platino a due mesi dall’uscita.
Ma la canzone che appare davvero inarrestabile è ancora una volta il tormentone della scorsa estate, quella Roma-Bangkok di Baby K con Giusy Ferreri, che arriva oggi all’ottavo disco di platino.

Per quel che riguarda gli album arriva un disco di platino per Yes you live di Mario Biondi uscito nel 2010, e il platino per Alt, l’ultimo disco di Renato Zero.

 

  
segui su: