Certificazioni: NEK, MALIKA AYANE e MARRACASH premiati con il disco d’oro

malika_nek_marracash

Le certificazioni di vendita FIMI relative alla 12esima settimana del 2015 sorridono a Nek e Marracash. Il cantautore emiliano e il rapper siciliano hanno infatti ottenuto il disco d’oro per i loro due ultimi progetti discografici.

A poco più di un mese dalla fine del Festival di Sanremo e a tre settimane dall’uscita, Prima di parlare di Nek ha guadagnato la sua prima certificazione, stazionando in top ten alla posizione #6. Il successo di Fatti avanti amore, che continua a dominare l’airplay radiofonico, è tangibile e nel disco di Filippo Neviani sono diverse le tracce candidate ad uscire come singoli e a trainare il lavoro che potrebbe ottenere in scioltezza anche il platino.

Ci ha messo un po’ di più il collega Marracash, uscito con Status il 20 gennaio scorso, a superare il traguardo delle 25.000 copie vendute. Tanti i duetti di prestigio nell’album: da Tiziano Ferro a Fabri Fibra, passando per Neffa, Salmo, Coez e Gué Pequeno.

Tra gli altri “certificati” il pianista Ludovico Einaudi che porta a casa una doppietta grazie ai cofanetti I primi capolavori del 2010 e Islands – Essential Einaudi del 2011. A confermare il successo delle raccolte il disco d’oro per The Platinum Collection di Francesco Guccini del 2006, Zero Favola di Renato Zero del 2002.

Grandi complimenti vanno a Eros Ramazzotti, che in attesa di pubblicare il nuovo album Perfetto, colleziona il quinto disco di platino per Noi. Raggiunge il disco di platino anche Deca dance di J-Ax del 2009.

Altre belle notizie anche per Sanremo in generale e Malika Ayane in particolare, il cui singolo Adesso e qui (Nostalgico presente) è stato certificato disco d’oro digitale. Disco di platino digitale, invece, per Sabato di Jovanotti.

  Laureando in giornalismo, cantante per vocazione, responsabile Officina del Talento qui su All Music Italia, speaker per Radio Stonata, redattore per Eurofestival News. Un ragazzo multitasking direbbero gli inglesi, poiché non riesco a fare una sola cosa in un solo momento. Sento l’esigenza inconscia di incasinarmi la vita con troppi impegni nel mondo della comunicazione e tutti rigorosamente legati alla musica. Vivo costantemente alle prese con file mp3, video Youtube, status su Facebook, hashtag su Twitter, post nei forum. Ma appena possibile stacco il cervello, butto due cose in valigia e parto alla scoperta del mondo.
segui su: