CERTIFICAZIONI: MARCO MENGONI e i MODA´ arrivano al quarto platino ma il record è di LIGABUE che arriva al platino in una sola settimana

marco mengoni

Settimana ricca di certificazioni quella che si è appena conclusa, sopratutto per gli album italiani con certificazioni per Marco Mengoni, i Modà, Vasco Rossi e Ligabue.

Andiamo a scoprire tutti gli album e i brani certificati questa settimana.

Partendo dagli artisti internazionali a dominare sono We don’t talk anymore di Charlie Puth feat Selena Gomez e Cold water di Major Lazer feat Justin Bieber & MO. Entrambi i singoli arrivano al terzo disco di platino.
Un disco di platino invece per il remix di Catch & Release di Matt Simons e per Final song di MO.
Arrivano al disco d’oro i singoli 24k Magic di Bruno Mars, La Bicicleta di Carlos Vives & Shakira, Hide away di Daya You don’t own me di Grace feat G-Eazy.

Tra gli album 1967-1970 The Blue Album dei Beatles uscito nel 1973 è certificato disco d’oro.

Ma veniamo agli artisti italiani…

Quarto disco di platino per Le cose che non ho di Marco Mengoni appena uscito con il nuovo album, Marco Mengoni Live, che con questa certificazione porta a 20 il numero dei dischi di platino conquistati negli ultimi due anni tra album e singoli.
Arriva al quarto platino anche il primo best ufficiale dei Modà uscito nel 2014: Modà, l’originale 2004-2014.
Disco di platino poi per Vascononstop di Vasco Rossi (traguardo raggiunto in due settimane) mentre l’album di inediti di Ligabue, Made in Italy, segna il record annuale… è infatti disco di platino in una sola settimana.

Per quel che riguarda i singoli arrivano al disco d’oro: Oro nero di Giorgia (streaming poco meno del 40%), Supereroi falliti di Low Low e Mostro (streaming oltre il 60%), Occhi da orientale di Daniele Silvestri uscita nel 2000 (streaming oltre il 70%) e infine per L’Uomo col cappello di J-Ax (streaming oltre il 70%) che porta così a 9 dischi di platino e 6 dischi d’oro le certificazioni dei brani contenuti nell’album Il Bello d’esser brutti a cui si aggiungo altri tre platino per l’album.

 

  
segui su: