CERTIFICAZIONI FIMI: negli album platino per Brunori Sas e oro per Annalisa e Gemitaiz. Nei singolo Irama è doppio platino con Nera

Annalisa

La prima settimana di agosto porta diverse soddisfazioni e certificazioni alla musica italiana… dagli artisti di Sanremo 2018, come Annalisa e Ultimo, ai rapper (Gemitaiz, Capo Plaza e Sfera Ebbasta), passando per  la musica d’autore di Brunori Sas e il ritrovato successo di Irama.

Andiamo subito a scoprire tutte le nuove certificazioni FIMI della settimana.

CERTIFICAZIONI SINGOLI INTERNAZIONALI

Partiamo dai singoli internazionali che questa settimana vedono un solo disco di platino assegnato ad un brano uscito nel 1964, The house of the rising sun dei The Animals.

Disco d’oro per le oltre 25.000 unità al nuovo singolo di DrakeIn my feelings, a New man di Ed Sheeran, ad All Stars di Martin Solveig feat. Alma, a Moonlight di XXXTentacion (che sta purtroppo ricevendo, come di consueto, tutte queste certificazioni nel nostro paese dopo la tragica scomparsa), a Jackie Chan di Tiesto & Dzeko feat. Preme & Post Malone e a Azukita di Steve Aoki, Daddy Yankee, Play-N-Skillz & Elvis Crespo.

Tra I brani meno recenti disco d’oro per Don’t speak dei No Doubt (del 1995) e per Born to be wild di Steppenwolf (anno di uscita 1968).

CERTIFICAZIONI ALBUM INTERNAZIONALI

Nemmeno questa settimana troviamo dischi internazionali che conquistano certificazioni nel nostro paese.

CERTIFICAZIONI SINGOLI ITALIANI

Il successo di Irama continua… dopo il doppio platino per l’album Plume e il disco d’oro per Un Giorno in più il singolo dell’estate, Nera, conquista il doppio disco di platino per le oltre 100.000 unità.

Disco di platino anche per la recente Questa nostra stupida canzone d’amore dei Thegiornalisti, e per due brani usciti nel 2016: Bene di Gemitaiz e Ti sembra normale di Max Gazzè.

Disco di platino a Ne è valsa la pena di Capo Plaza feat. Ghali, ad Orgasmo di Calcutta oltre che per Era una vita che ti stavo aspettando di Francesco Renga uscita nel 2015. Un classico senza tempo della discografia italiana, Il pescatore di Fabrizio De André del 1970, conquista anch’esso il disco di platino.

Si muove più lentamente, come da lui stesso preannunciato, il nuovo singolo di Fabio Rovazzi. Faccio quello che voglio in ogni caso conquista questa settimana il disco d’oro.

L’oro arriva anche per due artisti che hanno partecipato all’ultimo Festival di Sanremo con i secondi singoli dei rispettivi album… Annalisa con Bye bye, e Ultimo con Poesia senza veli. Nuova certificazione per Sfera Ebbasta, questa volta a conquistarla è il brano del 2015, Panette. Infine è disco d’oro anche quel capolavoro di Francesco Guccini che risponde al titolo de L’Avvelenata (uscita nel 1976).

CERTIFICAZIONI ALBUM ITALIANI

Veniamo agli album dove Brunori Sas conferma il suo exploit portandosi a casa il disco di platino per A Casa tutto bene, l’ultimo album di inediti uscito nel 2017. Successo di critica e pubblico per il cantautore hanno finalmente trovato la quadra.

Vengono infine certificati disco d’oro L’Unico compromesso, disco di Gemitaiz uscito nel 2013 e, sopratutto, Bye Bye, ultimo album di Annalisa che riesce a ritrovare così il consenso del pubblico dopo i risultati al di sotto delle aspettative del precedente disco.

  
segui su: