CASTROCARO 2015: vince DALISE (ex X-FACTOR), ecco la sua “Nuvole nella testa”

dalise

Ieri sera al termine di una lunga diretta TV presentata da Pupo si è conclusa l’edizione 2015 del Festival di Castrocaro. Una serata dove 10 emergenti si sono sfidati in un meccanismo fatto di sfide e di presentazione di un inedito (leggi QUI per saperne di più su meccanismo e cast completo della finalissima), sotto l’occhio vigile di una giuria composta tra gli altri da Silvia SalemiCristiano Malgioglio ed Emanuele Filiberto di Savoia.

Una gara che ha decretato la vincitrice della 58esima edizione della kermesse, con il trionfo della 31enne campana Dalise e del suo brano Nuvole nelle Testa, arrivata allo scontro finale con Pietro Falco e il suo inedito Sogni e portafogli. La vittoria porterà a Dalise la possibilità di accedere di diritto alla rosa di 60 finalisti che saranno provinati per la selezione del cast di Sanremo 2016, nella sezione Nuove Proposte. Inoltre Dalise sarà protagonista di una prestigiosa ospitata al Festival della Canzone Italiana a New York, in programma il prossimo 13 settembre, mentre al suo ritorno potrà iniziara a lavorare sull’inedito con il quale tentare la carta Sanremo, con la possibilità di ricevere un inedito scritto ad hoc, da parte di uno  dei prestigiosi autori della Sony/ATV Music Publishing Italia. 

Ma anche gli altri 9 finalisti potrebbero trarre grandi benefici da questa esperienza: oltre alla visibilità infatti è prevista l’assegnazione ad uno dei finalisti di un contratto offerto dall’AFI (Associazione Fonografici Italiani), mentre un’analoga possibilità arriva per mano di Marcello Balestra, che a nome della Fondazione Lucio Dalla offrirà una chance con l’etichetta Pressing Line, storica etichetta discografica ed editoriale di Lucio Dalla, omaggiato anche nel corso della finalissima con un tributo che ha visto protagonisti i finalisti e il conduttore Pupo.

Per Dalise anche la possibilità di rafforzare la propria esperienza live, con il premio messo in palio da Barley Arts, che permetterà alla vincitrice di aprire i concerti di artisti di fama nazionale e internazionale nella prossima stagione live.

Un risultato ottenuto dalla giovane convincendo la giuria durante la finalissima prima con la cover di In alto mare e poi con il brano inedito Nuvole nella testa. Da sottolineare come Malgioglio, anima vitale della giuria, abbia sottolineato di voler premiare la giovane nonostante una “canzone che però è orrenda…“, ora non ci resta che farvela ascoltare affinchè possiate verificare quanto le affermazioni del giudice possano essere condivisibili…

DALISE – NUVOLE NELLA TESTA – AUDIO

Maria Teresa D’Alise, suo nome completo, è un volto che i più attenti si ricorderanno: dopo alcune apparizioni nello show Chiambretti c’è, nel 2008 arriva un grande occasione con la prima storica edizione di X-Factor, quella che lanciò Giusy Ferreri e fece sbarcare in Italia il noto talent show. Un’avventura iniziata in maniera controversa, con la giovane Maria Teresa che si presenta alle audizioni in pigiama provocando l’ira di Simona Ventura ma proseguendo comunque convincendo con la propria voce, aggiudicandosi un posto nel team Under (che all’epoca univa concorrenti maschili e femminili) capitanato da Mara Maionchi.

Il percorso di Maria Teresa nel talent allora trasmesso da Raidue si interrompe però dopo la prima puntata live: è lei ad abbandonare il programma tra le fila della Maionchi dopo la sua performance che le vide portare in scena una personale versione di Un Senso di Vasco Rossi.

Ma Maria Teresa non si è persa d’animo e in questi anni ha continuato a inseguire il sogno della musica, facendo esperienze in campi differenti spaziando dallo show tv Carramba che fortuna alla recitazione al fianco di Gabriele Cirilli e Maurizio Battista, sino ad arrivare alla nuova grande occasione che potrebbe arrivarle dopo questa vittoria al Festival di Castrocaro 2015 arrivata dopo lunghissime selezioni.

DALISE – X FACTOR 2008 – VIDEO

  Classe 1983, piemontese, su AllMusicItalia per fondere finalmente passione ed esperienze maturate nella musica e nella scrittura, con l’obbiettivo di creare un racconto che possa portare un punto di vista originale su quanto presente nel panorama musicale del nostro paese. Il tutto armato di curiosità, in particolar modo nei confronti dei mille sorprendenti volti offerti dalla musica emergente italiana.
segui su: