I CANDIES FOR BREAKFAST pubblicano il loro primo album anticipato dal singolo “Xin xin”

CANDIES FOR BREAKFAST

E’ uscito nel mese di marzo in anteprima su RockOn e successivamente su YouTube e su tutte le piattaforme digitali, Xin Xin, primo singolo (accompagnato dal videoclip) dell’alternative rock band cremonese che prende il nome di Candies For Breakfast.

Il singolo, distribuito da Artist First / IndieBox Music è cantato rigorosamente in inglese. Si tratta di un brano Che affronta tratta il tema della ribellione che i quattro componenti della band ostentano nei confronti delle proprie noie e malinconie.

Nel video che rappresenta il pezzo, girato da Luca Catullo nelle campagne cremonesi, viene evidenziata la voglia di reagire ai piccoli contrattempi ed alle noie quotidiane, subendone gli scossoni ma combattendo con la grinta e col sorriso. La metafora vede i quattro Candies seduti sul sedile posteriore di un auto in corsa, con l’inevitabile conseguenza della mancanza di spazio e comodità e quindi della fastidiosa insofferenza provata ad ogni sbalzo e ad ogni curva, che però non dissuade i membri della band dal continuare a cantare mentre scherzano e ridono tra di loro.

Xin Xin che è stato prodotto da Andrea Tripodi e dagli stessi Candies For Breakfast e registrato, masterizzato e mixato sempre da Tripodi presso il Tree Studio di Milano. Il singolo ha anticipato l’uscita dell’album della band, avvenuta a fine marzo. Attualmente, oltre al recente show che si è tenuto lo scorso 6 aprile presso le Officine Sonore di Vercelli, sono previste nuove date. Eccole:

28 aprile – Beer room di Pontinvrea (SV)
18 maggio – Rock’n’Roll Club di Rho (MI)
19 maggio – Honky Tonky di Seregno (MB)

Qui di seguito copertina e tracklist dell’album:

CANDIES FOR BREAKFAST

1. California
2. Xin Xin
3. Hot
4. Are you Cryin’?
5. Time keeps going on
6. Everytime
7. How long
8. I’m gonna stay
9. The Death of me and you
10. We’ve lost – Make me up

QUALCHE INFORMAZIONI IN PIU´SUI CANDIES FOR BREAKFAST

I Candies For Breakfast nascono nel 2016 a Cremona grazie all’incontro di Giulia Dagani (voce già ascoltata a The Voice of Italy nel 2014), Mattia Tedesco (chitarra), Nicola Iazzi (basso) e Diego Barborini (batteria). La loro principale regola è quella di non avere regole e per questo decidono di mantenere vive tutte le loro singole personalità ed amalgamarle in un unico prodotto dal suono duro, passionale e vero che nonostante una chiara influenza alternative rock permette loro di scrollarsi di dosso qualsiasi possibile etichetta.

Nella loro musica sono chiare le influenze di gruppi come Paramore, No Doubt, Garbage ma anche Evanescence e Pretty Reckless.


Prezzo: EUR 13,50
Prezzo: EUR 7,99

 

  Inizio a scrivere circa 10 anni fa cimentandomi in racconti brevi, prevalentemente in stile thriller/horror perchè è ciò che leggo ed è ciò che mi piace leggere (Stephen King, Dean Koontz, Donato Carrisi, Giorgio Faletti...) Nel 2010 nasce così "Il Gatto", pubblicato dalla casa editrice Albatros. Seguono altri racconti brevi e nel 2010/2011 un secondo romanzo, "La Nebbia Di Pontevecchio", che è tutt'ora inedito. Negli ultimi due anni decido invece di cimentarmi in poesie, per lo più ispirate e contaminate dalla musica che ascolto.