BUGO attacca la CAROSELLO RECORDS: “Me ne vado da quell’ambiente corrotto…”

bugo

Bugo, cantautore tra i più irriverente del panorama discografico italiano, ha lanciato una dura polemica attraverso i suoi social nei confronti della sua, ormai precedente, etichetta discografica, la Carosello Records.

Bugo era approdato alla Carosello Records nel 2015 dopo un lungo periodo in cui aveva vissuto in India e con l’etichetta aveva pubblicato prima il suo quinto EP, Arrivano i vostri e, in seguito, l’ottavo album della sua discografia, Nessuna scala da salire. che ha debuttato al primo posto della classifica FIMI nella sua versione in vinile.

Lo sfogo del cantautore sui social network parte con una domanda netta e precisa, Dove sono i discografici di una volta?
Ecco cosa ha scritto Bugo:

Dove sono i discografici di una volta?? Quelli ciccioni che pensavano solo a vendere i dischi?? Ho passato due anni con i discografici di Carosello poveretti capitanati dal più stolto di tutti il loro direttore Giovannini. Uno che mi tiene in riunione un ora per parlare di come dovrei usare i social, che non posso dire quello che voglio. Siamo impazziti?? Gente che cancella e corregge i miei post ritenuti più inadatti!! Uno che mi chiama in ospedale che è appena nato mio figlio (si sapeva che ero lì!) ed entra in questioni personali nel momento sbagliato ma sopratutto perché?! Questa non è professionalità! Se hai un problema chiama il mio manager! Uno che ha due altri grandi problemi: è interista e ha firmato i piacioni dedededegiornalisti. Ascolta, sai dove te la puoi mettere la targa miglior etichetta 2016? Me ne vado da quel ambiente corrotto, e presto se ne andranno anche i tuoi vicini. Sono già fuori e già in movimento perché esistono discografici seri!

Noi vogliamo discografici seri, che pensano a loro lavoro che è vendere i dischi non che fanno osservazioni artistiche! Noi non vogliamo discografici esperti di musica, pensate al vostro lavoro che è stare zitti e vendere dischi , che io penso al mio che è dire quello che voglio, come voglio, e quando voglio e dove voglio giornali Facebook o altro!! BUGO“.

Lo sfogo dell’artista come potete leggere è molto duro e attacca in prima persona chi guida la casa discografica indipendente recentemente premiata come Miglior etichetta discografica indipendente, Dario Giovannini, discografico alla guida della Carosello Records dal 2009 lanciando anche una frecciatina nei confronti della band del momento, i Thegiornalisti.

bugo

Al momento nessuna replica è arrivata da parte della casa discografica e del suo Managing Director.

 

  
segui su: