SANREMO 2017: Conferenza Stampa BIANCA ATZEI “…per la prima volta nella mia vita sono felice della mia esibizione…”

bianca atzei

Siamo in sala stampa “Lucio Dalla” nell’attesa dell’arrivo Bianca Atzei che stasera si esibirà con Ora esisti solo tu nella gara del mini torneo eliminatorio.

Bianca Atzei si giocherà le sue carte contro Ron, Giusy Ferreri, Clementino ed i duetti Nesli & Alice Paba e Raige & Giulia Luzi.

Mi sento a scuola… è molto peggio della scuola

Tanta forza, tanta grinta e dolcezza, questo brano hai piacere che venga visto come un tuo brano?

E’ stato scritto da Kekko su di me, parla della mia storia delle mie emozioni e non è facile portarlo sul palco dell’Ariston, parla di me di un momento importante e felice della mia vita.

Sei la più elegante, di chi era l’abito ieri sera? e che cosa non è funzionato? ti hanno votata ma sei a rischio eliminazione…

L’abito è di Antonio Marras, mi affido completamente a lui.

Cosa non è arrivato? Hai detto che mi hanno votata e conta più di ogni altra cosa.

Tu ti presenti qui sola, perchè?

Sono nascosti, Francesco mi ha chiamata, mi ha detto che ho cantato divinamente, crede in me è con me ed è molto contenta della mia esibizione

Complimenti per la tua spontaneità

Sono una persona semplice e normale come tutti

Tra le due esisizioni a Sanremo c’è stato Tale e Quale…

Sono cresciuta, mi sento nuova, per tutto quello che sta succedendo nella mia vita, sicuramente Tale e Quale è stata una palestra per me, mi ha dato sicurezza, nella vita bisogna prendere le cose con leggerezza ed essere ironici

Voi eliminati non potete presentare la cover, pensi di poter avere un’esibizione?

Sarebbe molto carino farla al Dopofestival, Con il nastro rosa è un brano che porto nei miei concerti, live, porto sempre un medley di Battisti, senza stravolgerlo, senza trasformarlo al femminile. C’è la possibilità di ricantare il mio inedito? Magari se c’è la possibilità al DopoFestival opppure pensavo ad un live su Facebook.

Ti vediamo presente durante l’anno, in passaggi televisivi, come ti spieghi che sei a rischio eliminazione?

Non esce un mio singolo da prima di Tale e Quale, trovo che ad alcune persone non è arrivato il mio brano ad altre sì, sono stata tutta la notte a leggerer i commenti di tutte queste persone che mi hanno incoraggiata

Nella tua carriera tante collaborazioni…

Sono molto felice, non saranno tutti scemi, se mi chiamano qualcosa do anche a loro, la Bertè è sempre stata molto dolce con me, una pantera con il cuore da gattino

Crederci sempre arrendersi mai… ci racconti cosa accade dopo?

Arrendersi mai… bisogna avere vicino persone che credono in te, dopo lavorerò al disco che uscirà entro l’anno, bisogna godersi ogni cosa ed ogni momento, sono abituata a fare piccoli passi in avanti, l’improtatne è farli in avanti.

Come è stato trovarsi in gara con Gigi D’Alessio con cui hai duettato?

Gigi è una persona squisita, non sono competitiva sono felicissima di poter gareggiare con delle persone che stimo con cui ha lavorato, Mannoia, Giusy, Gigi è un grande onore

Sembravi più sicura, più rilassata, come ti sei preparara per quel momento

Avevo un fuoco dentro che saliva saliva, mi sono sentita grintosa, mi sono goduta ogni parola, per la prima volta nella mia vita sono felice della mia esibizione

Kekko ti scrive il testo, la musica ha sapore retrò, la trovi nel tuo stile musicale?

Sono un po’ retrò, Kekko l’ha visto nel mio modo di parlare, nell’abbigliamenteo, lui mi vede così ed io sono così.

Sei cambiata in questi anni, sei a Sanremo per dimostrare che cosa, cosa è cambiato negli anni?

Vorrei far arrivare la passione e la dedizione che ho per la musica, da piccola studio, ho fatto tantissima gavetta, prima del singolo L’amore vero. Sono felice del mio percorso, durissimo, faticoso, sono abituata a sudarmi le cose. Sono cambiata perchè ho lavorato con tanti artisti da ognuno di loro ho preso qualcosa

Sei d’accordo che non potete fare la cover?

Carlo è pieno di idee ci darà sicuramente una possibilità è il gioco, ci sta, va bene

 

 

  Blogger qui su All Music Italia quasi per caso, ma soprattutto per passione e dedizione. Lascio dar sfogo alla mia tastiera per poter trasmettere quello che sento. Fin da piccolo, grazie ai miei genitori, ho sempre ascoltato molta musica italiana, Sanremo... un appuntamento da anni. Mi piace scrivere di musica per capire le contaminazioni, le connessioni tra i vari artisti, stili ed influenze del momento e non. Considero la New Generation come un foglio bianco su cui scrivere con fermezza musica e parole per il futuro. Buona Musica!
segui su: