BIAGIO ANTONACCI, il nuovo album: tracklist e curiosità

biagio antonacci

Esce domani 8 aprile 2014, il nuovo album di Biagio Antonacci, “L’Amore comporta” su etichetta Iris/Sony Music.

A due anni dal successo multiplatino di “Sapessi dire no” Biagio torna con tredici brani inediti che ha prodotto insieme a Michele Canova tra i Sunset Studio di Los Angeles e i Kaneepa Studio di Milano.

VINILE_Layout 1

L’album presentato al pubblico sul web grazie alle nuove tecnologie e all’Hangout di Google, sarà disponibile anche su tutte le piattaforme digitali a partire da domani. Ecco la tracklist dei tredici brani del disco:

CADO (B. Antonacci/M. Iorfida- B. Antonacci)
Un ritmo incalzante per constatare che “cadere” vuol dire vivere. Un inno al non arrendersi mai, trovando anche nelle difficoltà la forza e l’energia per ripartire con entusiasmo, senza lasciarsi mai abbattere dalle avversità della vita.

TI PENSO RARAMENTE (B. Antonacci)
Primo singolo del disco. Un ritmo crescente, per una fotografia sincera di un amore finito che ritorna nella mente a dimostrazione di quando siano incancellabili, per noi, i momenti vissuti con la persona che si è veramente amata.

L’AMORE COMPORTA (B. Antonacci)
Prima ballad dell’album. Un testo intenso per descrivere le conseguenze dell’amore inteso non solo come sentimento, ma come motore che spinge le persone a relazionarsi con il mondo intero, sino a determinare la visione di ogni singolo aspetto della vita.

HAI BISOGNO DI ME (B. Antonacci)
La richiesta di chi alla persona amata chiede di vivere il rapporto escludendo qualsiasi genere e tipo di forzatura. Quasi a voler rinnovare giornalmente i propri sentimenti senza costrizioni, senza forzature. Nell’arrangiamento spicca l’assolo di chitarre che sottolinea il finale del primo inciso.

TU SEI BELLA (B. Antonacci)
Una dedica intrisa di poesia destinata alla persona che si ama mettendo in risalto le cose più semplice fino a farle diventare un valore aggiunto nella relazione. Al punto che anche i difetti diventano pregi, al punto che l’amore sia destinato all’interezza della persona e non solo agli aspetti più superficiali del primo innamoramento. Un ritmo coinvolgente e un’armonia accattivante per accompagnare un brano che rimane nelle orecchie dal primo ascolto.

MAI MI DICI AMORE (B. Antonacci)
E’ la richiesta di attenzioni mancanti da parte della persona amata che sembra vivere tutto con disinteresse dando per scontata la presenta dell’altro senza rendere importante ogni singolo gesto della quotidianità. La chitarra molto presente in tutto l’arrangiamento suggerisce un clima fresco e scanzonato per una riflessione allegra e particolarmente orecchiabile.

DOLORE E FORZA (B. Antonacci)
Un’apertura vagamente gitana che prelude alla ballar più classica del disco. Una riflessione su quanto il dolore alimentato dai sentimenti, sia in grado di fortificare anche colore che credono di non farcela. Una dedica a ciò che non c’è più, a ciò che ormai è finito.

HO LA MUSICA NEL CUORE (B. Antonacci)
Un clima reggae totalmente inedito per il mondo musicale di Biagio. Brano autobiografico, manifesto del cantautore che racconta il desiderio che quest’ultimo aveva in gioventù di trasformare la propria vita, dedicandola completamente alla grande passione per la musica con la speranza di riuscire ad essere ricambiato: “Ho sposato solo te. Ho la musica nel cuore, l’occasione mia più grande per aver la vita accesa“.

RICORDATI CHI SEI (BIAGIO ANTONACCI)
Clima musicale anni 90, per un pensiero profondo sul volere ricordare sempre sé stessi; un invito a rimaner sempre con i piedi per terra, a non dimenticare mai le proprie origini. Una melodia molto particolare rivestita con un arrangiamento moderno che esalta, comunque, le origini musicali del cantautore.

LE VETERANE (Paolo Conte)
Una straordinaria fotografia scritta e composta appositamente per Biagio Antonacci, da Paolo Conte, uno dei più grandi cantautori italiani di tutti i tempi. Un regalo che il maestro Conte ha voluto per Biagio che per la prima volta propone, in un suo album, un brano inedito scritto interamente da un altro autore.

BARBARA (B. Antonacci)
Un nuovo ritratto al femminile per una ballar intensa dedicata ad una giovane donna che scopre la meraviglia della vita giorno dopo giorno. La dolce constatazione della scoperta del mondo attraverso nuove esperienze vissute di giorno in giorno.

ORA E MAI PER SEMPRE (B. Antonacci)
Un brano intenso per raccontare l’amore vissuto nella sua totalità senza mezze misure, dove la passione e il sentimento hanno ragione d’essere solo quando viaggiano in parallelo e al massimo della velocità senza rallentare mai.

LIBERA (B. Antonacci)
L’inizio del solo piano prelude ad un brano acustico, pianoforte e voce, che chiude l’album. Un brano particolarmente ispirato per una dichiarazione a cuore aperto, nei confronti di una persona disinteressata che non vuole imbrigliature e che non si è mai arresa davanti alle regole di inutili schemi e sovrastrutture.

(Fonte Ufficio stampa: Goigest)

Schermata 2014-04-07 alle 19.14.20

  Cresciuto con la passione per la musica dopo l'adolescenza inizia a frequentare il Music Business. Le sue prime esperienze avvengono nel campo dei fan club, nel corso degli anni ne crea e porta al successo diversi. Col tempo affina le sue capacità in vari settori del campo musicale. Tour manager per Barley Arts, Personal Assistant per Syria, Niccolò Agliardi e, per sette anni, con Gianluca Grignani. Di quest'ultimo scrive anche la biografia Rokstar a metà. Dopo essersi cimentato come produttore con l'ex "Amici di Maria De Filippi, Eleonora Crupi con cui incide quattro singoli portandola a duettare al Mediolanum Forum con Laura Pausini a febbraio del 2014 crea e lancia il sito All Music Italia che, in pochi mesi, diventa una realtà consolidata del panorama dell'informazione musicale sul web, tra i siti leader del settore. Da diversi anni è giudice in diverse manifestazioni musicali tra cui il Coca Cola Summer Festival, in onda su Canale 5.
segui su: