BENJI & FEDE: il duo fenomeno del 2015 ripropone le hit dell’anno in un medley

benjiefede

Il 2015 rimarrà indelebile nella storia di Benji & Fede. I due giovani fenomeni del web hanno conquistato le classifiche e il pubblico generalista con il loro album di debutto 20:05, piazzatosi in vetta alla chart FIMI degli album più venduti in Italia e disco d’oro per le oltre 25mila copie vendute in sole tre settimane.

L’estate del duo era stata già movimentata, con la partecipazione al Coca Cola Summer Festival, nella categoria Giovani, con il brano Tutta d’un fiato, singolo di lancio dell’album a cui sono seguiti i brani Lunedì e Lettera.

Per iniziare il 2016, Benjamin Mascolo e Federico Rossi hanno offerto al loro vasto pubblico due medley che racchiudono il meglio del 2015 musicale sia italiano che internazionale, sfruttando le due piattaforme che li hanno portati al successo: YouTube e Facebook.

Nel medley italiano interpretano Buon viaggio (Share the love) di Cesare CremoniniRoma Bangkok di Baby K e Giusy FerreriMaria Salvador di J-Ax e Il CileLuca lo stesso di Luca CarboniOcchi profondi di Emma21 grammi di FedezSiamo uguali di Lorenzo FragolaSenza fare sul serio di Malika AyaneLa vita com’è di Max GazzèTi ho voluto bene veramente di Marco Mengoni, L’amore esiste di Francesca MichielinLo stadio di Tiziano FerroFatti avanti amore di Nek per concludere con la loro Tutta d’un fiato.

LE MIGLIORI CANZONI ITALIANE DEL 2015 IN MENO DI 3 MINUTI

Posted by Benji & Fede on Lunedì 4 gennaio 2016

 

Nel medley internazionale ritroviamo invece Sorry e What do you mean? di Justin BieberNew Americana di HalseyRenegade degli X AmbassadorsCan’t feel my face di The WeekndHow deep is your love? di Calvin HarrisDrag me down dei One Direction ed Hello di Adele.

  Laureando in giornalismo, cantante per vocazione, responsabile Officina del Talento qui su All Music Italia, speaker per Radio Stonata, redattore per Eurofestival News. Un ragazzo multitasking direbbero gli inglesi, poiché non riesco a fare una sola cosa in un solo momento. Sento l’esigenza inconscia di incasinarmi la vita con troppi impegni nel mondo della comunicazione e tutti rigorosamente legati alla musica. Vivo costantemente alle prese con file mp3, video Youtube, status su Facebook, hashtag su Twitter, post nei forum. Ma appena possibile stacco il cervello, butto due cose in valigia e parto alla scoperta del mondo.
segui su: