BAUSTELLE: BIANCONI racconta la genesi di “Roma Live!”, il primo album dal vivo del trio senese (COPERTINA)

baustelle

Baustelle stanno per tornare nei negozi di dischi con un nuovo lavoro molto importante e rappresentativo del percorso artistico fin qui realizzato, giunti ormai al grande traguardo dei primi 15 anni di carriera: si intitolerà Roma Live! il loro primo album dal vivo, in uscita il prossimo venerdì 13 novembre per Warner Music.

12049155_970524943008204_6453461884110874760_n

Il nuovo disco del trio senese — composto da Francesco BianconiRachele BastreghiClaudio Brasini — è stato registrato nel corso del loro tour più recente, intrapreso tra il 2013 e il 2014 per presentare le canzoni del precedente Fantasma; oltre a essere un album live, è al contempo una vera e propria raccolta di grandi successi: la tracklist si compone di 14 brani, tra cui spiccano le due cover inedite Signora ricca di una certa età (versione in italiano di Lady of a certain age) dei Divine Comedy e Col tempo di Leo Ferrè.

E sono ben tre i concerti da cui sono state riprese le registrazioni confluite nell’album, in location differenti: la Cavea dell’Auditorium Parco della Musica, l’ex-Mattatoio di Testaccio e l’Auditorium della Conciliazione, con tre diverse formazioni (con orchestra sinfonica, con sezione fiati e con quartetto d’archi).

Roma Live! è un lavoro assai variegato dal punto di vista sonoro, con tutti i classici del gruppo completamente riarrangiati. Quanto allo speciale artwork che lo caratterizza, questo è frutto dell’opera di Malleus, studio artistico e grafico di grande fama nel mondo dell’art-rock

Ma perché lanciare una raccolta live piuttosto che un album di inediti tutto nuovo? Le motivazioni sono racchiuse nelle parole del leader Francesco Bianconi, che sulla pagina ufficiale Facebook dei Baustelle spiega:

Il tour di Fantasma è stato molto importante per i Baustelle, e un’occasione per mostrare al pubblico le varie facce di un disco abbastanza complesso. Un disco che abbiamo portato in giro in versione sinfonica, in versione rock e anche in una acustica, da camera. Abbiamo registrato tutti i concerti, sapendo che si trattava di eventi speciali e per noi molto emozionanti. Riascoltando, a freddo, ci siam detti: perché non fissarle per sempre, queste emozioni? Lo facciamo, un disco dal vivo? Lo abbiamo fatto: un disco live fatto di tre diversi concerti romani. Chiamatela pure celebrazione, o mancanza di nuove idee, ma dopo tanti anni di strada assieme, ce lo meritiamo, noi e il nostro pubblico”.

A beneficio dei collezionisti oltreché dei fan più affezionati, Roma Live! sarà disponibile non solo in compact disc, ma presto anche in versione LP doppio vinile 180 grammi a tiratura limitata e numerata. Stay tuned!

  Salentino, studio Lettere (curriculum classico) all’Università e la Lingua dei Segni italiana presso l’ENS di Lecce. Già blogger occasionale per “un Filo-Blues” (all’interno di 20centesimi.it) e membro dell’Osservatorio Musicale Salentino, nato a seguito di un corso di critica musicale dell’Università del Salento. La mia vocazione è il canto, in più suono il pianoforte e mi piacciono molto la black music, il cantautorato – amore profondo per quello un po’ stagionato! – e gli strumenti dalle sonorità naturali, come l’armonium.
segui su: