BABY K si sfoga su Facebook: i like non servono a niente se non si riscontrano nei fatti.

babyk

Nel pomeriggio di ieri è apparso sulla pagina Facebook ufficiale della rapper italiana Baby K un post dove la stessa rifletteva sul ruolo attivo che attualmente svolgono i social networks nell’industria musicale.
Nello specifico Baby K lamentava il fatto che secondo lei possono esserci migliaia di fans a supportare un artista sul popolare social network attraverso il tasto “mi piace” e i vari commenti di apprezzamento, ma che alla fine risulta un supporto inconsistente se poi gli stessi non vanno a comprare i cd degli artisti, non vanno ai loro concerti o agli appuntamente promozionali degli in In-store tour dove spesso l’ingresso è anche gratuito, spinti almeno dalla curiosità di conoscere di più riguardo al mondo musicale dell’artista per cui si è “speso” un “mi piace”.

BKS

Una riflessione che noi di All Music Italia condividiamo pienamente e che più volte abbiamo affrontato nei nostri articoli. Nell’epoca di internet dare il proprio gradimento non costa nulla ma, purtroppo, quando questa azione, che dovrebbe corrispondere per logica all’acquisto concreto della musica degli artisti, viene a mancare a venire meno è un tassello indispensabile per la ripresa di tutto il mercato musicale italiano.

Tornando a Baby K, la rapper ha pubblicato lo scorso anno tramite Sony music un album, intitolato Una Seria, contenente prestigiosi duetti con Tiziano Ferro (presente anche come autore di alcuni brani, nonché come produttore del disco insieme a Michele Canova) e Marracash.
Il disco ha debuttato alla posizione 8 della classifica FIMI e da esso sono stati estratti un totale di 4 singoli. Successivamente l’artista è stata nominata agli Mtv Awards 2013 vincendo il premio Best New Artist e si è aggiudicata il disco di platino digitale per il brano Killer in duetto con Tiziano Ferro. L’album non ha invece ricevuto certificazioni FIMI.

Il 18 novembre Baby k, che attualmente è impegnata con la registrazione del suo nuovo album, debutterà anche come scrittriceuscirà infatti il suo primo libro intitolato Come diventare femmina Alfa dove, attraverso una serie di consigli e suggerimenti in 10 step, Baby K svelerà alle sue lettrici come poter assomigliare a questo nuovo prototipo femminile.

BK

All Music Italia desidera scusarsi pubblicamente con l’artista e i lettori per alcune imprecisioni nella prima stesura di questo articolo.
Il direttore

Sostieni la Musica Italiana e AllMusicItalia acquistando la copia originale dell’ultimo album di BABY K in formato digitale su Itunes
o il cd su Amazon

  Cresciuto con la passione per la musica dopo l'adolescenza inizia a frequentare il Music Business. Le sue prime esperienze avvengono nel campo dei fan club, nel corso degli anni ne crea e porta al successo diversi. Col tempo affina le sue capacità in vari settori del campo musicale. Tour manager per Barley Arts, Personal Assistant per Syria, Niccolò Agliardi e, per sette anni, con Gianluca Grignani. Di quest'ultimo scrive anche la biografia Rokstar a metà. Dopo essersi cimentato come produttore con l'ex "Amici di Maria De Filippi, Eleonora Crupi con cui incide quattro singoli portandola a duettare al Mediolanum Forum con Laura Pausini a febbraio del 2014 crea e lancia il sito All Music Italia che, in pochi mesi, diventa una realtà consolidata del panorama dell'informazione musicale sul web, tra i siti leader del settore. Da diversi anni è giudice in diverse manifestazioni musicali tra cui il Coca Cola Summer Festival, in onda su Canale 5.
segui su: