AUDIOFONO: “Non C’è Fine” è il nuovo singolo del gruppo (VIDEO)

audiofono

Audiofono è una band emergente di impronta pop rock elettronico che si affaccia al grande mondo della musica italiana. Audiofono è un progetto nato nell’ottobre 2010 da Gigi Mastrodonato (voce) e Angelo Mautone (chitarra) che decidono di fondere la loro esperienza formando questo duo: Mastrodonato ha già un sua tracklist di pezzi arrangiati di genere pop elettronico, con l’innesto delle chitarre il suono si arrichisce e dona maggior spessore e potenza ai testi. Nel marzo 2011 entra stabilmente nella band Luca Iannuzzi (basso) che con la sua esperienza porterà altra forza e carisma a questo progetto.

La risposta del pubblico ai loro tour estivi ed invernali è veramente notevole e la band inizia a partecipare a varie manifestazioni.

Nel 2012, gli Audiofono arrivano alla finale del concorso nazionale Note Nuove con il patrocinio della Provincia di Varese, da Music Secrets e dal Pop Rock Contest, conquisteranno il secondo posto; nello stesso anno si candidano al Festival di Sanremo 2013 attraverso le selezioni di Area Sanremo con il brano Dove Si Nascondono ma non riescono a centrare l’obbiettivo.

In seguito al concorso firmeranno un contratto con la MS Records che li sosterrà nella produzione del loro primo album in uscita il prossimo giugno.

Il primo singolo è Non c’è fine, un brano molto ricercato nel testo e nel sound, che trasporta l’ascoltatore lungo i quasi 4 minuti di ascolto.

Non c’è fine racconta il momento in cui una persona si trova a fare il punto della sua storia, il momento in cui dovrà guardare dritta la realtà, la verità ed i brutti momenti che gridano anche se non li si vuol sentire, che saranno comunque lì. La paura l’indecisione sembrano bloccare tutto, queste sensazioni non permettono di vivere tranquillamente la realtà, tutto sta nel superare gli ostacoli, il confine, che vengono visti come una grande incognita… tutto dove ci porterà?

Togliendo il ritornello che serve molto per rendere la canzone di impatto e di facile presa si può notare una ricercatezza nello spiegare momenti molto difficili e delicati. Di seguito il testo della canzone, che se letto tutto d’un fiato, può sembrare una poesia.

Oggi non ci sono e le mie parole si vestono di musica, prendono colore, cantano così, senza più razionalità, vengono da sole senza più ragione, scendono, piangendo con la verità, coperte di dolore fondono così per tutta la ragione, perderti. (ritornello)

Sono qui di fronte ad ogni pensiero, che mi grida una realtà, che non vuoi sentire, neanche immaginare, e lasciare andare senza pietà. (ritornello)

Tutto sembra un limite, orizzonte col margine, la paura di un fine non ci fà consumare questa verità. Oltrepassare il confine senza troppo sapere dove ci porterà. (ritornello)

Il video ufficiale uscito il 19 marzo ha come protagonista Mastrodonato ed i due colleghi alle prese con inquadrature dirette in volto o roteanti sullo schermo, tutto su uno sfondo nero che dona un senso di profondità a quanto espresso in musica. Pochi elementi compongono la scena, un giradischi, un microfono, un orologio ed una scacchiera che appaiono e scompaiono come i protagonisti per tutto il video.

NON C’È FINE – AUDIOFONO – VIDEO UFFICIALE

Il brano, sicuramente di buon livello, farà da apripista all’album in uscita a giugno, le sonorità importanti e dirette fuse nel modo migliore con testi ricercati come questo potrebbero esser il punto di forza di questo nuovo progetto musicale italiano.

  Blogger qui su All Music Italia quasi per caso, ma soprattutto per passione e dedizione. Lascio dar sfogo alla mia tastiera per poter trasmettere quello che sento. Fin da piccolo, grazie ai miei genitori, ho sempre ascoltato molta musica italiana, Sanremo... un appuntamento da anni. Mi piace scrivere di musica per capire le contaminazioni, le connessioni tra i vari artisti, stili ed influenze del momento e non. Considero la New Generation come un foglio bianco su cui scrivere con fermezza musica e parole per il futuro. Buona Musica!
segui su: