ASHU, da Livorno parte un progetto ambizioso e riuscito… ecco “Love” (VIDEO)

Ashu

Oggi vi parliamo degli Ashu, giovane band che affonda le proprie radici a Livorno, una città che nei secoli si è dimostrata crocevia di culture differenti e realtà molto aperta al nuovo, con tratti cosmopoliti che sembrano ritrovarsi oggi nell’attività musicale di questi tre ragazzi, pronti a partire con un percorso che poggiandosi sulle basi di un progetto forte e ben realizzato, punta molto in alto.

Love è il brano di debutto degli Ashu, gruppo di musicisti che si ritrovano oggi a vivere una sorta di favola professionale, una storia che dimostra quanto anche gli obbiettivi più lontani possano stare ad un passo da noi, pronti per essere acchiappati con forza e determinazione.

Un debutto nella scena musicale professionista che avviene dalla porta principale, con una major come Sony Music Italy pronta a scommettere su di loro, che proponendosi senza troppe illusioni alla casa discografica, si sono trovati in pochissime settimane c on un contratto firmato e un singolo in rotazione radiofonica, in vendita su iTunes e in streaming su Spotify (dove ha già trovato spazio nella Chart Viral italiana). Tutto quello che già  realizzerebbe il sogno di ogni emergente, correlato da un video ufficiale dal taglio energico e originale che ben racchiude l’attitudine di questo progetto discografico.

ASHU – LOVE – VIDEO

Come se non bastasse Sony Music dimostra di credere molto  in questo pezzo e nel suo potenziale (forte della magia che alberga in alcuni pezzi apparentemente semplicissimi) al punto da lanciare il pezzo in ben 20 paesi, Sud America compreso, come dimostra la promozione messa in atto dalla filiale argentina della major:

12106004_472436922936369_787659075_n

 

Una storia fatta di talento, intraprendenza e tenacia: tre qualità che non sembrano far difetto agli Ashu che, senza tentare la carta della partecipazione ad un talent show (che molta visibilità porta anche solo in fase di selezione, basti pensare ad X-Factor), si trovano proiettati in una dimensione che sembrerebbe gettare luce finalmente positiva sul sistema spesso criticato delle major che dimostrano invece di saper scommettere su progetti inediti e convincenti,  scegliendo come in questo caso l’azzardo del brano portato di una band sconosciuta piuttosto che seguire altre logiche sicuramente meno rischiose.

Un’ulteriore nota di merito per gli Ashu e la loro Love, quella di aver convinto con le proprie uniche energie, temprate da un’indole rodata sui palchi di provincia che hanno calcato negli anni (la band ha raggiunto anche le fasi finali del concorso Abetone Band Contest lo scorso anno).

Non ci resta ora  che seguire il percorso e l’attività degli Ashu (Dario Benedetti, Riccardo Luschi e Fausto Marrucci), che potete imparare a conoscere meglio anche attraverso i loro canali social: QUI la loro pagina Facebook e QUI il loro profilo Twitter.

 

 

  Classe 1983, piemontese, su AllMusicItalia per fondere finalmente passione ed esperienze maturate nella musica e nella scrittura, con l’obbiettivo di creare un racconto che possa portare un punto di vista originale su quanto presente nel panorama musicale del nostro paese. Il tutto armato di curiosità, in particolar modo nei confronti dei mille sorprendenti volti offerti dalla musica emergente italiana.
segui su: