ANNALISA attrice: ecco il trailer di “Babbo Natale non viene da Nord”

annalisa_film

Dal 26 novembre arriverà nelle sale cinematografiche Babbo Natale non viene da Nord, il nuovo film di Maurizio Casagrande.

Il regista napoletano ha voluto con sé sul set Annalisa. La rossa cantante ligure, lanciata da Amici di Maria De Filippi, si è messa così alla prova per la prima volta con la macchina da presa e già dal trailer possiamo iniziare a testare se la prova è superata o no.

Nella clip di pochi secondi, in cui vengono mostrati anche Maria Grazia Cucinotta e Giampaolo Morelli e si può ascoltare una versione targata Annalisa del classico natalizio Jingle Bells, la cantante appare in diverse scene dimostrando di non essersela cavata poi così male.

Nel film interpreta India, figlia di Marcello, un mago molto abile nei giochi di prestidigitazione ma decisamente meno nel ruolo di padre. India, cantante di talento, vive perennemente nell’ombra della vera cantante Annalisa, alla quale assomiglia in maniera incredibile e per la quale spesso viene scambiata.

Tra una scena e l’altra si svolge il complicato rapporto fra padre e figlia, tra gag esilaranti ed equivoci legati al Natale che si sta avvicinando. Una commedia che sicuramente porterà i fan della cantante a riversarsi nei cinema che trasmetteranno la pellicola.

Il film è stato prodotto da Maria Grazia Cucinotta, Giovanna Emidi, Silvia Natili, Giulio Violati per Italian Dreams Factory e distribuito da Draka Distribution.

Nel cast oltre a Maurizio Casagrande, Annalisa, Maria Grazia Cucinotta e Giampaolo Morelli vi sono anche Eva Grimaldi, Milena Miconi, Angelo Orlando, Nino Frassica, Massimiliano Gallo, Rocco Mortelliti, Maria del Monte, Tiziana De Giacomo, Michele Caputo, Andrea De Maria, Chicco Paglionico, Francesca Tomassoni e Antonio Casagrande.

  Laureando in giornalismo, cantante per vocazione, responsabile Officina del Talento qui su All Music Italia, speaker per Radio Stonata, redattore per Eurofestival News. Un ragazzo multitasking direbbero gli inglesi, poiché non riesco a fare una sola cosa in un solo momento. Sento l’esigenza inconscia di incasinarmi la vita con troppi impegni nel mondo della comunicazione e tutti rigorosamente legati alla musica. Vivo costantemente alle prese con file mp3, video Youtube, status su Facebook, hashtag su Twitter, post nei forum. Ma appena possibile stacco il cervello, butto due cose in valigia e parto alla scoperta del mondo.
segui su: