ANDREA MAESTRELLI feat. ANTONIO MAGGIO. Ed è già “Agosto” (VIDEO)

Maeestrelli

Oggi vi proponiamo un salto temporale di un mese. Su All Music Italia è già Agosto grazie al nuovo singolo del cantautore toscano Andrea Maestrelli, quinto estratto dall’album È Arrivato Remo (QUI la nostra recensione)  che per l’occasione porta in scena un perfetto pezzo estivo, avvalendosi del supporto di Antonio Maggio e di un video ufficiale ambientato in uno stabilimento balneare popolato e animato da una serie di personaggi surreali.

Un volto inedito del giovane Maestrelli che, se aveva abituato all’ironia e ai contenuti, qui si lancia nel puro divertimento musicale, dando vita ad un brano che rispetterebbe alla lettera le regole di un eventuale manuale delle canzoni estive: vacanza, mare e cazzeggio libero…

Un pezzo che punta proprio a celebrare i must della stagione calda per la maggior parte degli italiani, come racconta lo stesso autore presentando il brano:

«Agosto è il singolo estivo, faceva caldo avevo bisogno di mare e c’era la partita dell’Italia e … Da lì ho tirato fuori in una canzone, l’estate italiana, quella che ci vede indossare i costumi più strani e l’infradito, quella delle partite di calcio sulla spiaggia, quella dell’asciugamano bagnato in fila per prendere il sorbetto al limone ai lidi sulle spiagge, quella delle scottature e del: dopo cena che si fa??, quella della bicicletta e dell’amore che si fa nelle spiagge con la sabbia scaldata dal sole» 

L’occasione anche per concretizzare una collaborazione con Antonio Maggio, vincitore di Sanremo Giovani nel 2013. Il risultato di un’amicizia fatta di stima reciproca e iniziata già da tempo complice la comune appartenenza al vivaio di giovani talenti dell’etichetta Rusty Records.

Ad enfatizzare la mission di questo brano ci pensa un video intriso di sole e mare, nel quale uno stabilimento balneare diventa il microcosmo che ruota attorno alle avventure di Andrea, chiamato a mostrare il lato più leggero di un carattere musicale già convincente e pronto più che mai a nuove avventure musicali.

ANDREA MAESTRELLI feat. ANTONIO MAGGIO – AGOSTO – VIDEO

CHI È ANDREA MAESTRELLI

Andrea Maestrelli nasce a Empoli (FI) nel 1991.

Si appassiona alla musica fin da giovanissimo, quando frequenta l’indirizzo musicale alle Scuole Medie di Vinci (FI). A 13 anni inizia a suonare la chitarra e a comporre i primi brani musicali, mostrando un precoce talento per la scrittura. Con il brano Mare partecipa a Sanremoweb e, nel dicembre 2010, viene selezionato tra i primi 30 giovani cantanti finalisti che verranno esaminati, nel gennaio successivo, a Roma dalla giuria artistica di Sanremo presieduta da Gianni Morandi. A settembre partecipa a Sanremo Lab, nella città ligure, e si classifica tra i primi quaranta artisti eletti dalla giuria proponendo il suo nuovo singolo Lascia stare arrangiato da Davide Maggioni della Rusty Records. Con il brano Lascia stare, Andrea partecipa alla selezione sul web Sanremo Social. Nel gennaio ’12 viene inserito tra i primi 60 artisti e viene chiamato, alle audizioni finali di Roma. Nell’estate vince il premio miglior brano inedito al festival di marea di Fucecchio, con il brano Consapevole incertezza.

Nel 2013 viene selezionato per le finali di Sanremo con il brano Come nel ’53 (Rusty Records). Il 2014 è l’anno del Premio Lunezia. Andrea si aggiudica il primo posto con il brano Holden(Rusty Records) Nel 2015 arriva il primo album di Andrea; “E’ arrivato Remo” raccoglie 12 tra le più belle e significative canzoni del percorso del cantautore toscano.

Nello stesso anno diventa il portiere ufficiale della Nazionale Italiana Cantanti Sempre nel 2015 parte la tournée di Andrea che per due anni (fine 2016) lo porterà nei club di tutta Italia. Nel 2016 vince il Premio InediTO – Colline di Torino (Sezione Tesco Canzone) col brano In un minuto.

QUI trovate la sua pagina Facebook, QUI il suo profilo Twitter.

 

  Classe 1983, piemontese, su AllMusicItalia per fondere finalmente passione ed esperienze maturate nella musica e nella scrittura, con l’obbiettivo di creare un racconto che possa portare un punto di vista originale su quanto presente nel panorama musicale del nostro paese. Il tutto armato di curiosità, in particolar modo nei confronti dei mille sorprendenti volti offerti dalla musica emergente italiana.
segui su: