ERICA MOU tra i candidati al David di Donatello

erica-mou_980x571

Erica Musci, in arte Erica Mou, è fra i sei candidati in lizza per vincere, nella categoria “Migliore canzone originale”, il David di Donatello, ambito premio che dal 2005 a oggi decreta annualmente quali siano state le eccellenze nel panorama cinematografico nostrano ed è considerato l’equivalente per il nostro cinema del premio Oscar.

La canzone di Erica si chiama “Dove cadono i fulmini“: molti già la conoscono ed è da questo brano che Rocco Papaleo è rimasto letteralmente stregato, tanto da sceglierlo per la soundtrack del suo film “Una piccola impresa meridionale”, uscito nelle sale lo scorso autunno.

L’appuntamento con la grande serata di gala è fissato per il prossimo 10 giugno, vi riportiamo gli altri candidati nella medesima categoria della cantautrice biscegliese:

– “I’m sorry” musica e testi di Giacomo Vaccai interpretata da Jackie O’s Farm (Il capitale umano)
– “’A malìa” musica e testi di Dario Sansone interpretata da Foja (L’arte della felicità)
– “Tosami Lady” musica e testi di Santi Pulvirenti, interpretata da Domenico Centamore (La mafia uccide solo d’estate)
– “Smetto quando voglio” musica e testi di Domenico Scardamaglia, interpretata da Scarda (Smetto quando voglio)
– “A’ verità” musica di Francesco Liccardo, Rosario Castagnola, testi di Francesco Liccardo, Sarah Tartuffo, Alessandro Garofalo interpretata da Franco Ricciardi (Song’e Napule)

  Laureando in giornalismo, cantante per vocazione, responsabile Officina del Talento qui su All Music Italia, speaker per Radio Stonata, redattore per Eurofestival News. Un ragazzo multitasking direbbero gli inglesi, poiché non riesco a fare una sola cosa in un solo momento. Sento l’esigenza inconscia di incasinarmi la vita con troppi impegni nel mondo della comunicazione e tutti rigorosamente legati alla musica. Vivo costantemente alle prese con file mp3, video Youtube, status su Facebook, hashtag su Twitter, post nei forum. Ma appena possibile stacco il cervello, butto due cose in valigia e parto alla scoperta del mondo.
segui su: