AMARA irrompe in classifica e lancia il nuovo singolo “Maledetta me” (VIDEO e TESTO)

amara

Belle notizie per Amara! Dopo l’esperienza sanremese con Credo, arriva in radio da venerdì 27 marzo il nuovo singolo Maledetta me, secondo estratto dall’album Donna libera che soddisfazioni sta portando alla cantautrice sanremese.

Proprio quest’oggi, infatti, la FIMI ha svelato che a più di un mese dalla fine del Festival anche l’album di Amara debutta in classifica, precisamente alla posizione #30. Un buon risultato (anche a seguito dell’editoriale del nostro direttore sul mancato exploit delle Nuove Proposte del Festival) in vista del tour che nei prossimi mesi la porterà a presentare i suoi inediti in giro per l’Italia.

Ecco le date finora confermate del Donna Libera Tour in cui la cantante sarà accompagnata da Franck Armocida, Francesco Cecchet, Nick Valente e Marco Russo:

1 aprile – MILANO – Blue Note
10 aprile – PRATO – Officina Giovani
15 maggio – SALERNO – Modo
21 maggio – MACERATA – Musicultura – Aspettando il Festival
22 maggio – ROMA – Auditorium Parco della Musica – Teatro Studio di Roma

Riguardo al nuovo singolo Amara dichiara: “Maledetta me è una benedizione! La coerenza, il rispetto e la verità sono alla base dei principi sani della vita. Quando perdiamo il sorriso è perché nel profondo siamo insoddisfatti e l’insoddisfazione ci rende infelici. Bisognerebbe essere sempre sinceri con se stessi e avere il coraggio di cambiare ogni volta che si ritiene opportuno, perché la vita è una sola e l’unico vero peccato è l’infelicità“.

AMARA – MALEDETTA ME – VIDEO UFFICIALE

AMARA – MALEDETTA ME – TESTO

Ah maledetta me
Ah ah ah che non sto zitta mai
Scomoda come un’ortica selvatica
Dentro mani che stringono pugni di vanità

Ah che tristezza
Vivere in mezzo a chi non indossa maschere
Insieme a chi non ha niente da perdere
Che si vende per vivere la sua vita a metà

Ahi ahi ahi maledetta me
Penso, scrivo parole che non ho mai detto
Ma l’unico vero peccato è l’infelicità

Ah che farò di me
Ora che sono sola io
Libera da ogni mia regola
Odio l’oro che luccica e la gente a metà

Ahi ahi ahi maledetta me
Penso, scrivo parole che non ho mai detto
Ma l’unico vero peccato è l’infelicità

La rabbia, il rancore e il disprezzo
Riposa negli occhi di chi ti vede diverso
Mio padre e mia madre me l’hanno insegnato
Sorridi anche a chi non se l’è meritato
Mio padre e mia madre me l’hanno insegnato
Che l’unico vero peccato è l’infelicità

Ahi ahi ahi maledetta me
Ahi ahi ahi maledetta me
Penso, scrvo parole che non ho mai detto
Ma l’unico vero peccato è l’infelicità

  Laureando in giornalismo, cantante per vocazione, responsabile Officina del Talento qui su All Music Italia, speaker per Radio Stonata, redattore per Eurofestival News. Un ragazzo multitasking direbbero gli inglesi, poiché non riesco a fare una sola cosa in un solo momento. Sento l’esigenza inconscia di incasinarmi la vita con troppi impegni nel mondo della comunicazione e tutti rigorosamente legati alla musica. Vivo costantemente alle prese con file mp3, video Youtube, status su Facebook, hashtag su Twitter, post nei forum. Ma appena possibile stacco il cervello, butto due cose in valigia e parto alla scoperta del mondo.
segui su: