ALBERT MARZINOTTO è il vincitore della seconda edizione di TOP DJ

maxresdefault

Ieri, Martedi’ 26 Maggio, è andata in onda l’ottava e ultima puntata di Top Dj.
Finalmente abbiamo scoperto il nome del vincitore del programma in una finale letteralmente adrenalinica al cospetto di Bob Sinclair, dj francese e star della console che ha fatto ballare tutto il mondo con successi come Love generation e World.

In finale Tina, Not For Us e Albert Marzinotti.

Top dj - ultima puntata - giudici + Bob Sinclar

Prima di partire con il resoconto della puntata, ecco una breve scheda dei tre finalisti:

tina

Tina Baffigo aka T.I.N.A., 32 anni.
Tina (very music addicted) ha cominciato ad appassionarsi alle console già nei pomeriggi d’infanzia, trascorsi tra i vinili e i mixer del padre.
Sound designer professionista, i suoi dj set riflettono il suo stile: non è un caso che l’Electro French Touch, l’Electro-Rock, l’Indie-Dance e la G-House la facciano da padroni.
Oltre che in ambiente clubbing, Tina si destreggia abilmente anche in ambito moda – con la creazione di catwalk’s sounds – e nella realizzazione di loghi sonori e spot pubblicitari.
Tra le sue migliori amiche Emma Marrone che le ha mandato tramite le sue pagine social il suo personale in bocca al lupo per la finale.

not-for-us
Alberto Cotta
aka Not For Us, 19 anni.
Not For Us si interessa alla musica da piccolo ascoltando le canzoni dall’iPod di sua sorella e sentendo suo padre suonare la chitarra. Inizialmente ascolta rock, finché a 10 non intraprende (per volontà del padre) lo studio della chitarra. E l’anno dopo del pianoforte.
La sua passione per la musica elettronica nasce grazie ai producer francesi (Justice, Toxic Avenger, SebastiAn, Kavinsky) e in particolare grazie al remix dei Justice di Electric Feel degli MGMT. Da ciò, la decisione di dedicarsi all’electro house prima e, poi, alla trap e alla future bass per creare il suo attuale progetto: Not For Us.

maxresdefault
Alberto Marzinotto
aka Albert Marzinotto, 25 anni.
Innamorato della musica fin da piccolo, ha iniziato a studiare pianoforte e chitarra ottenendo ottimi risultati. A soli 13 anni inizia la sua carriera come dj trovando la sua migliore espressione musicale con la musica house.
È anche produttore, lavoro che considera diverso dall’essere un dj: l’attività in studio si basa su una ricerca dettagliata di sonorità e una collaborazione costante con musicisti, producer e colleghi dj. Synth e drum -machine sono alcune delle sue passioni alle quali non può fare a meno.
Recentemente le sue tracce sono state suonate dai migliori dj della scena underground (Loco Dice, Marco Carola, Nic Fanciulli, Luciano, Steve Lawler e molti altri).
Tra le sue produzioni, spiccano le collaborazioni con dj -producer come Pirupa (Desolat, Rebirth, Snatch ) e Tapesh (Noir Musica, Suara, Variante). I suoi set sono molto eclettici e non perde mai l’occasione di rinnovare il suo stile proponendo live set creativi utilizzando anche drum machine e la batteria elettronica live.

Ma ecco cosa è successo ieri sera su Sky (la replica andrà in onda domani su Cielo in chiaro a partire dalle ore 23).

Si parte con una breve presentazione dei tre concorrenti finalisti e con l’ingresso del super ospite Bob Sinclair e subito comincia la gara.

La prima è quella degli inediti auto prodotti. Scende in pista per prima l’unica donna rimasta in gara, Tina, che ha presentato un pezzo che lei stessa ha definito autobiografico. Per i giudici una potenziale hit radiofonica che ha colpito anche Sinclair.
Il secondo ad esibirsi è stato il 19enne Not For Us  che ha presentato un brano dalle sonorità molto coinvolgenti che richiamano la frenesia delle grandi città.
Per ultimo è toccato ad Albert, Dj di talento che ha sicuramente presentato il pezzo più radiofonico tra i tre, una possibile hit estiva.

La seconda prova in cui i tre concorrenti hanno dovuto cimentarsi è stata quella della creatività libera. Una sfida molto complessa in quanto i tre ragazzi hanno dovuto creare una base con l’accompagnamento di un vero strumento musicale.
Albert che unito l’eleganza di un pianoforte ai suoni della sua consolle. A seguire Not For Us ha infuocato il palco con l’aiuto di un chitarrista mixando nella sua traccia le voci dei sette concorrenti di Top Dj eliminati prima della finale.
Infine Tina ha diviso il palco con una violinista trasformando il palco in un vero e proprio party.

Arriva il momento di stabilire chi si aggiudicherà la medaglia di bronzo arrivando al terzo posto. I giudici optano per Not For Us e mandano alla sfida finale Albert e Tina.
Dopo un esibizione corale dei concorrenti che hanno partecipato a questa edizione del programma di Sky inizia il duello finale.
A decretare la vittoria sarà un’unica prova che vedrà i due concorrenti confrontarsi in un dj set personale e il verdetto dei giudici è unanime, il vincitore della seconda edizione di Top Dj è Albert Marzinotto.

Albert conquista un contratto con la Sony Music battendo la super favorita Tina che si accontenta della medaglia d’argento.

In questa seconda edizione Top Dj si è confermato un programma di tendenza e di grande appeal sui giovani.
Il successo è stato tale che, come annunciato a fine puntata, l’anno prossimo arriverà sicuramente la terza stagione che vedrà confermati i giudici Albertino, Stefano Fontana e Lele Sacchi.

Appuntamento quindi al prossimo anno pronti ad appassionarci con nuovi ragazzi e a ballare in casa al ritmo dei loro brani.

Stefano De Stefanis per All Music Italia

  
segui su: