AL BANO e ROMINA POWER svelano le date dei primi live in Italia

al bano e romina

La coppia per eccellenza della musica italiana, Al Bano e Romina Power, dopo il grande successo riscosso con la reunion di qualche anno fa si prepara a tornare insieme con una nuova serie di live previsti per l’estate italiana 2017.

I due artisti hanno svelato i primi 4 imperdibili appuntamenti, eccoli qui di seguito:

28 Luglio: Roma (Cavea dell’Auditorium Parco della Musica)
29 Luglio: Chieti (Anfiteatro La Civitella)
6 Agosto: Santa Margherita di Pula (Forte Village)
8 Agosto: Cattolica (Arena della Regina)

L’annuncio è stato accolto con entusiasmo ed affetto dai fan e gli artisti hanno confermato la possibilità di poter aggiungere nuove città e nuove date al tour.
Questi live saranno momenti unici per poter riascoltare insieme sullo stesso palco Al Bano e Romina Power, artisti capaci di focalizzare l’attenzione del pubblico grazie ai loro conosciutissimi brani. L’affetto e l’amore del pubblico saranno quindi ripagati con dei concerti ricchi di quella musica italiana che continua ad essere esportata in tutto il mondo con successo.

I 4 appuntamenti si inseriscono nel già fitto calendario live di Al Bano, che sarà impegnato anche con il suo tour da solista in Italia ed all’estero. Presto sarà comunicato il calendario completo dei suoi appuntamenti previsti dal 1 giugno al 30 settembre.

Dopo il leggero malore di qualche settimana fa, non è stata cancellata nessuna data in scaletta ma l’evento ha portato a posticipare alcune date per permettere ad Al Bano di poter avere una perfetta ripresa fisica rispettando il mese di riposo prescritto dai dottori.

  Blogger qui su All Music Italia quasi per caso, ma soprattutto per passione e dedizione. Lascio dar sfogo alla mia tastiera per poter trasmettere quello che sento. Fin da piccolo, grazie ai miei genitori, ho sempre ascoltato molta musica italiana, Sanremo... un appuntamento da anni. Mi piace scrivere di musica per capire le contaminazioni, le connessioni tra i vari artisti, stili ed influenze del momento e non. Considero la New Generation come un foglio bianco su cui scrivere con fermezza musica e parole per il futuro. Buona Musica!
segui su: