I Ferragnez si sposano col raviolo ed il crostino alle erbette. Il menù

ferragnez (1)

Mosca, ieri si sono sposati la Ferragni e Fedez e tu non dici niente?

Cosa devo dire che non abbiano già detto? Hanno bloccato un intero paese in Sicilia, affittato un aereo, vestito Leone da damerino e testimoniato tutto sui social? Perché non sia mai che qualcuno si chieda se Chiara abbia fatto la ceretta completa là sotto per il matrimonio e possa irrimediabilmente rimanere senza risposta!

Il vestito era bello. La sposa era bella. Lo sposo tatuato accompagnato da mammà. E basta, che cosa dobbiamo dire che non abbiano già detto loro? Niente direi.

Ma Fedez fa il cantante. Avrà cantato al ricevimento di nozze? Boh!

Chi è stato invitato? Chi, come me, Rovazzi e J-Ax, è rimasto a casa?

Ma quello che ci stiamo chiedendo tutti è: cosa avranno mangiato al banchetto nuziale?

Noi cittadini comuni siamo abituati a giudicare la qualità di un pranzo dalla quantità di cibo servita.

Noi vogliamo i piatti pieni perché, se ci invitano ad un matrimonio, spendiamo una cifra di soldi tra vestito e regalo, ci dobbiamo sorbire un’ora di cerimonia, magari in Chiesa dove entriamo ad intervalli variabili, strombazziamo in giro per la città con le auto infiocchettate e portate all’autolavaggio per l’occasione, abbiamo scarpe strette che ci fanno male, borsette piccole dove non ci sta dentro neanche il cellulare, facciamo pure dirette e stories che hanno tra le 8 e le 12 visualizzazioni, di cui 4 nostre per vedere come è venuto il video e poi? E poi vogliamo almeno il piatto pieno per riempirci la panza.
Noi il giorno prima di un matrimonio mangiamo leggero per prepararci.
Noi il giorno dopo vogliamo essere ancora saturi di cibo.

Chissenefrega delle decorazioni degli chef stellati, il nostro piatto è decorato dal ragù che straborda.

E poi ci sono loro. Loro che la story su Instagram fa 12 visualizzazioni ancora prima di essere pubblicata, altro che le nostre 12 dopo 24 ore con coinvolgimento della zia mentre va alla toilette.

Ci sono loro che al banchetto di nozze non ci vanno per mangiare, ma per fare la foto al piatto con dentro qualche scampolo di cose più o meno commestibili. Alla faccia degli spaghetti al ragù.

Ci sono loro che mangiano poco e stamattina ne ho avuto la conferma. Già, stamattina qualcuno mi ha mandato una foto del menù dei Ferragnez e, sarà stato che erano le 12.28, piena ora di pranzo, ma il mio commento è stato:

Ma io ho fame!

Cosa hanno mangiato gli ospiti dei Ferragnez al banchetto di nozze dei Ferragnez? Poco, questo è certo!

Crostino di pasta sfoglia con mousse alle erbette ed avocado

Raviolo di ricotta ragusana con lamelle di melanzane fritte e basilico

Pescato del giorno ai profumi mediterranei con pomodorini, olive e patate

Questa era solo la prima pagina, vero? Perché io dopo un crostino, un raviolo e un pesce non meglio precisato, al di là del fatto che le melanzane non mi piacciono e nemmeno l’avocado… e neppure le olive e che il pesce lo mangio perché fa bene… a parte tutte le mie paturnie alimentari, io con un raviolo, U N   R A V I O L O, io con un raviolo ho fame! Io un raviolo lo assaggio per verificarne la cottura. Il crostino di pasta sfoglia lo mangio come aperitivo, nemmeno come antipasto!

IL MENÙ DEI FERRAGNEZ

menu ferragnez

Ecco Ferragnez, io sono contenta che non mi avete invitato perché sono molto meglio i buffet di Zani!

Vostra affamata
Mosca Tze Tze

 

  Sono una mosca. Sono una mosca che ronza sulla musica e sono qui per disturbare. Perché nella musica mica si possono fare solo complimenti… e perché l’ironia ci sta un po’ su tutto. Vivo a Milano da sempre, ma volo ronzando per tutto lo stivale… e pungo! Tze Tze
segui su: