Fedez, l’influencer che nel tempo libero canta

fedez

Stamattina, appena arrivata in ufficio, #lamiaamicaAchenonlavoraperAMI mi manda un messaggio:

Mosca, anch’io voglio fare la festa di compleanno al supermercato come Fedez.

Chiaramente io stavo ancora dormendo, perché, per quanto mi fossi alzata dal letto e avessi fatto tutte quelle azioni meccaniche che, dal lunedì al venerdì, mi portano automaticamente a pormi seduta davanti ad un maxi schermo con tastiera, chiedermi di ragionare prima delle 10 del mattino è impresa impossibile.

Dopo il secondo caffè, apro le notizie, Instagram e cose simili e mi appare la Ferragni nel carrello della spesa che al mio supermercato le bionde con in mano le banane non sono mica in vendita.

Poi scorro un po’ di titoli, cultura superficiale come è d’obbligo in questa epoca storica, e mi sembra di capire, facendo un po’ di Tetris tra le news, che ieri i Ferragnez siano stati al supermercato a festeggiare il compleanno di Fedez (un po’ in ritardo, a dire il vero) con un sacco di amici. Sì, hanno fatto anche la spesa, che hanno dato in beneficenza. Non so se per smorzare la polemica o per davvero. Non sono qui per questo.

Sabato, invece, Fedez era andato a ritirare la sua nuova macchina, mica l’utilitaria che è nel budget dei più fortunati di noi. Lui ha ritirato la Lamborghini, una di quelle macchine che ti danno con il panno protettivo come le borsette (anche quelle economiche a volte ce l’hanno) così non si deposita la polvere. Chiaramente la sera ha voluto andarci in giro per la città, la macchina nuova va fatta vedere agli amici. Poi è tornato a casa ubriaco e la moglie l’ha messo nelle stories sfasciato, seduto per terra in mutande. In uno di quei momenti che, se la tua mente cancella dai ricordi per proteggerti, ci chiediamo perché un cellulare debba poter immortalare per sempre. Spero almeno non abbia guidato lui al ritorno.

E non voglio moralizzare sulla questione Leone e l’operazione alle orecchie, la polemica con le trasmissioni TV, il pentimento per aver sbattuto in prima pagina le vicende della creatura. No, non sono qui neanche per questo.

Cosa sono qui per fare, allora? E boh, è che in tutto questo, Fedez ha pure annunciato l’uscita di un singolo dedicato a suo figlio. Ma di questo non ha parlato (quasi) nessuno (noi sì).

Ormai Fedez è più interessante per la festa di compleanno nel carrello della spesa, per tornare a casa ubriaco in mutande con la sua nuova Lamborghini e per i voli negli Stati Uniti per il figlio Leone Lucia Ferragni.

Della sua musica importa a pochi.

Fedez è un influencer, un influencer che nel tempo libero canta.

Vostra
Mosca Tze Tze

Acquista su Amazon.it

  Sono una mosca. Sono una mosca che ronza sulla musica e sono qui per disturbare. Perché nella musica mica si possono fare solo complimenti… e perché l’ironia ci sta un po’ su tutto. Vivo a Milano da sempre, ma volo ronzando per tutto lo stivale… e pungo! Tze Tze
segui su: