VIDEOINTERVISTA a NOYZ NARCOS: “Mi piacerebbe andarmene con stile prima di degenerare…”

Noyz Narcos

Venerdì 13 aprile uscirà Enemy, il nuovo album di Noyz Narcos. Il raffinato rapper romano da sempre controcorrente, ha incontrato la stampa per presentare il suo progetto che, secondo quanto annunciato nelle scorse settimane, potrebbe essere l’ultimo… (Ne abbiamo parlato QUI).

Un disco anticipato dal singolo Sinnò Me Moro che nell’ultima Top Viral italiana di Spotify ha conquistato il primo posto posto (come segnalato QUI).

Potrebbe essere l’ultimo progetto.” ha affermato Noyz NarcosPerché? Negli anni ho fatto diversi dischi e mixtape e ogni volta scrivere e produrre un album è sempre più faticoso. Un disco richiede tempo, voglia e costanza e non è facile affrontare tutto da solo. In futuro potrei anche realizzare solo dei mixtape, ma anche solo suonare dal vivo perché ho un repertorio ampio. Ma potrei anche cambiare vita. Ho fatto per dieci anni il tatuatore e mi piaceva. E se aprissi un locale all’estero?

VIDEOINTERVISTA A NOYZ NARCOS

LE PAROLE DI NOYZ NARCOS IN CONFERENZA STAMPA

Da quando ho iniziato io è cambiato molto. Prima il rap era di nicchia e gli artisti più giovani sono stati fortunati perché il lavoro sporco lo abbiamo fatto noi. Non mi rispecchio più nel genere che ora va per la maggiore. Anche perché oggi è diventato difficile parlare ai più giovani.

Noyz Narcos

I rapper sono i nuovi cantautori? Per me sono anche meglio! I nostri cantautori hanno cantato quasi solo d’amore, mentre i rapper raccontano di tutto. Io sono di Roma e sono sempre stato legato al mondo degli stornellatori. Loro cantavano canzoni che trattavano ogni tema, partendo dalla strada.

I featuring con artisti più giovani? Loro si sono mossi nella mia direzione e non viceversa. Anche perchè il mio obiettivo è quello di dare un senso all’album, a partire dalla tracklist, anche se con Spotify è cambiato tutto e ciò ha poco senso.. Però, non avendo spazio in radio e in televisione, so che se una persona vuole ascoltarmi, mi deve necessariamente cercare.

 


 

  Musicista, speaker e direttore artistico di Radio Due Laghi e collaboratore di diverse testate nazionali e internazionali