Videointervista a Paola Maugeri ecco Rock and Resilienza: “Bisognerebbe guardare la vita con cuore e orecchie vergini.”

Paola Maugeri

Paola Maugeri esordirà come attrice nello spettacolo Rock and Resilienza, parzialmente tratto dal libro omonimo pubblicato da Mondadori. Si tratta di uno spettacolo che parte dalla tesi che la musica è salvatrice ed è in grado di salvare chi fa e chi l’ascolta. Sarà in scena al Teatro Menotti di Milano dal 16 al 21 ottobre e vedrà la conduttrice di Paola is Virgin sul palco insieme al chitarrista e direttore musicale Manuel Buda e all’attore Giuseppe De Luca.

In questo spettacolo Paola racconterà un sogno che avviene dentro il palcoscenico.” Racconta il regista dello spettacolo Emilio Russo. “Il teatro è il luogo dei sogni perché vengono raccontate storie non vere. Ma, come dice Shakespeare, noi che facciamo teatro siamo fatti della stessa materia dei sogni. Si tratta della storia della storia di una giovane che parte con entusiasmo da Catania e prova a conquistare il mondo del giornalismo musicale, tradizionalmente maschilista. Paola ha un’attitudine naturale per il teatro e la recitazione. Lo spettacolo è diviso per momenti e ha un finale sorpresa. Sarà bello vedere Paola impegnata in un progetto di questo tipo in cui interpreterà anche dei brani scelti appositamente che saranno pertinenti a ciò che racconteremo in scena. Il messaggio è chiaro: ‘Dovete riappropriarvi dei vostri sogni! La vita è vostra e la decidete voi!‘”

Paola Maugeri

Ancora non è noto se lo spettacolo verrà portato in giro per l’Italia. Ciò che è certo è che l’idea c’è e la speranza che una tournée possa iniziare a breve, compatibilmente con gli impegni radiofonici di Paola Maugeri. Ciò che è certo che nelle date milanesi ci saranno spettatori provenienti da tutta Italia. In particolare da Basilicata, Puglia, Veneto ed Emila Romagna.

VIDEOINTERVISTA A PAOLA MAUGERI

A 19 anni vivevo a Parigi e studiavo alla Sorbona. La mia famiglia sperava che io intraprendessi la carriera diplomatica ma il mio sogno era fare l’attrice di teatro, così frequentavo la scuola di arte drammatica più in auge della città coltivando il mio desiderio tra una lezione di politica internazionale e un’altra. Oggi in una vecchia scatola ho ritrovato il tesserino di quella scuola e una lettera che avevo scritto a mia madre dove dicevo che il teatro era la mia vita e che non volevo sposarmi ma dedicarmi allo studio e all’arte affinché potessi trovare il mio posto nel mondo.
Ho pianto a leggere quelle parole, ho pianto nello scoprire quanto sia affascinante il momento in cui si comprende che nella vita ogni cosa che accade giunga da una direzione più grande, più saggia.
A distanza di 31 stagioni debutto in teatro, a distanza di 31 anni riscopro quell’amore giovanile mai dimenticato come a significare che la vita ha più fantasia di noi!
Vi aspetto al #teatromenotti dal 16 al 21 affinché possiamo ricordarci tutti insieme che non dobbiamo mai smettere di sognare!” Questo è il messaggio postato da Paola Maugeri sui suoi Social. Noi l’abbiamo incontrata a Milano e con lei abbiamo chiacchierato di musica, teatro e non solo…



Foto dai Social di Paola Maugeri

 

 

 

  Musicista, speaker e direttore artistico di Radio Due Laghi e collaboratore di diverse testate nazionali e internazionali