INTERVISTA a REMO ANZOVINO: “Ho immaginato Galilei guardare le stelle con in mano uno smartphone!”

remo anzovino

Il ritorno di Remo Anzovino è all’insegna di Nocturne, il nuovo album uscito il 29 settembre e il singolo Galilei, brano dal quale è stato tratto un videoclip per la regia di Gianluca Moro e Daniele Natali, girato tra Tokio, Parigi, Londra e New York.

«Ho immaginato Galilei vivere oggi, guardare le stelle mentre riceve un WhatsApp o mette un like sulla pagina di un artista. Forse lui oggi non cercherebbe risposte dalle stelle, ma troverebbe le domande che noi, mi pare, non riusciamo più a porci. Ho pensato, poi, che tutti noi siamo stati almeno una volta Galilei. Non per aver trovato le prove del sistema copernicano né per aver detto ad un giudice “mi sono sbagliato”, per la paura di finire bruciato vivo, per la paura della morte, ma per aver rinunciato a un nostro desiderio o sogno per il timore del giudizio degli altri e aver detto, almeno una volta, “mi sono sbagliato” pur sapendo che quel desiderio o quel sogno si potevano invece realizzare».

Remo Anzovino nasce nel 1976 a Pordenone da genitori napoletani. È compositore, pianista e avvocato penalista. E’ riconosciuto come uno dei più importanti esponenti della musica strumentale contemporanea.

Nocturne è il suo quinto album, ma il primo realizzato con Sony Music, su etichetta Sony Classical, ed è disponibile in digital download, sulle principali piattaforme streaming e nei negozi tradizionali, mentre la versione in vinile, su doppio LP, uscirà il 20 ottobre.

L’album è stato registrato tra Tokyo (JVC Victor Studio), Londra (Abbey Road), Parigi (Les Studios Saint Germain) e New York (Brooklyn Recording). È stato prodotto, registrato e mixato da Taketo Gohara, con gli arrangiamenti orchestrali di Stefano Nanniche che ha anche diretto la London Session Orchestra. Tra i musicisti internazionali che hanno collaborato al progetto ci sono, tra gli altri, al violino cinese Masatsugu Shinozaki, primo violino dell’Orchestra Sinfonica di Tokyo, l’armeno Vardan Grygorian, considerato tra i migliori interpreti mondiali di duduk, la francese Nadia Ratsimandresy, tra le maggiori virtuose al mondo di ondes martenot e Gianfranco Grisi, inventore del suo cristallarmonio ed insuperabile nell’arte di suonare il vetro.

Remo Anzovino è pronto per un instore tour nel quale presenterà Nocturne. Ecco le date:

30 settembre all’Hotel Astoria di Udine
2 ottobre a La Feltrinelli Red di Firenze
4 ottobre a La Feltrinelli (Piazza Piemonte) di Milano
5 ottobre a La Feltrinelli (via Quattro Spade) di Verona
19 ottobre a La Feltrinelli di Napoli

Remo Anzovino partirà quindi in tour. Ecco le prime date confermate:

20 novembre all’Auditorium Parco della Musica (Teatro Studio) di Roma
22 novembre al Teatro Camploy di Verona
27 novembre al Teatro Menotti di Milano
24 gennaio al Teatro Puccini di Firenze

ACQUISTA ORA IL TUO BIGLIETTO

Ecco la nostra video intervista.

  Musicista, speaker e direttore artistico di Radio Due Laghi e collaboratore di diverse testate nazionali e internazionali