INTERVISTA a BENEDETTA GIOVAGNINI: dopo il premio dedicato a Valentina torno con LA TANIERE D’AMELIE

benedetta giovagnini

Dopo l’emozionante anteprima in occasione della finale del nono Premio Valentina Giovagnini, arriva finalmente su iTunes, Spotify, le principali piattaforme digitali e in radio Un buco nell’anima, nuovo singolo di Benedetta Giovagnini che si presenta nuovamente con il progetto La Taniere d’Amelie.

Dopo la pubblicazione nel giugno 2016 dell’album d’esordio, la band in cui trovano spazio Benedetta Giovagnini insieme ad Andrea Boldi e Riccardo Lanzi si spinge in nuovo percorso di ricerca e pubblica un brano in cui le sonorità si fanno ancor più raffinate e graffianti e il testo più cupo e a tratti crepuscolare; qui sono i dettagli e le sfumature a renderlo particolarmente appetibile non solo ai palati più fini.

benedetta giovagnini

Un buco nell’anima è edita e distribuita dall’etichetta indipendente GR MUSICA ed è accompagnata da un videoclip particolarmente evocativo e allo stesso tempo poetico, diretto e girato da Stefano Milaneschi.

Il percorso di Benedetta Giovagnini, quindi, continua sui binari della qualità. Abbiamo imparato a conoscerla dapprima con Gennaio nel 2012, brano cui è stata davvero molto vicina al Festival di Sanremo e l’apprezzamento di critica e pubblico è poi cresciuto con la partecipazione al talent The Voice of Italy e con la pubblicazione del singolo Invisibili.

Non è certamente semplice convivere con il mito di Valentina, la sorella prematuramente scomparsa che della perfezione e della sperimentazione ne aveva fatto un mantra, ma Benedetta crede in sé stessa e il progetto La Taniere d’Amelie non è che l’ennesima conferma che la strada è quella giusta; quando dico questo non mi riferisco a logiche di mercato, ma solo ed esclusivamente di passione e qualità musicale.

Ecco la video intervista.

Articolo e intervista di Simone Zani

 

  
segui su: